Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Chelsea
  1. Calcio
  2. Premier League

Chelsea-West Ham: orario, probabili formazioni e dove vederla

Il Chelsea di Pochettino cerca conferme dopo l’ottimo 2-0 contro il Tottenham: per il sesto posto serve un filotto di vittorie. Il West Ham si affida al fenomenale Jarrod Bowen.

Il Chelsea vuole chiudere al meglio una stagione decisamente difficile. Nonostante i risultati non all'altezza e un numero sconcertante di infortuni, i Blues guidati da Mauricio Pochettino possono ancora ambire al sesto posto che garantisce (almeno) l'accesso alla Conference League. Per questo, però, Cole Palmer e compagni devono vincere tutte e quattro le gare che rimangono da qui alla fine della stagione, prima fra tutte quella che domenica pomeriggio li mette a tu per tu con un West Ham che - staccato 2 punti e con una gara in più disputata - mantiene ancora velleità in salsa europea.

Le probabili formazioni di Chelsea-West Ham

Chelsea (4-2-3-1): Petrovic; Gilchrist, Chalobah, Badiashile, Cucurella; Caicedo, Gallagher; Madueke, Palmer, Mudryk; Jackson. Allenatore: Pochettino

West Ham (4-2-3-1): Areola; Coufal, Zouma, Mavropanos, Emerson; Alvarez, Soucek; Bowen, Paqueta, Kudus; Antonio. Allenatore: Moyes.

Orario e dove si gioca la sfida tra Blues e Hammers?

Chelsea-West Ham si gioca alle 15:00 di domenica 5 maggio allo Stamford Bridge, impianto costruito nel 1877. Situato a Fulham Road, lo stadio ospita fino a 41.875 spettatori.

Dove vedere le gare di Premier League in TV e streaming

Le migliori gare della Premier League sono un’esclusiva Sky. I match possono essere seguiti con qualsiasi televisore (non per forza di ultima generazione) con il classico decoder, previo abbonamento alla emittente pay-per-view. In ottica streaming, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per NOW Tv, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte. Cattive notizie, però, per i sostenitori di Chelsea e West Ham: in Italia, infatti, la gara non sarà trasmessa in diretta.

Le ultime sul Chelsea

Il Chelsea deve ancora fare i conti con tantissime assenze, ma ci sono anche buone notizie: il tecnico Pochettino, infatti, è pronto a riabbracciare due giocatori fondamentali come Levi Colwill e Christopher Nkunku. Entrambi, però, dovrebbero inizialmente sedere in panchina. Diverso il discorso per altri big del calibro di Reece James, Ben Chilwell, Thiago Silva, Axel Disasi e soprattutto il campione del mondo Enzo Fernandez, tutti in infermeria per infortuni di varia natura. Da valutare, invece, le condizioni di Raheem Sterling.

Difficile pensare a cambi di formazione dopo l'ottima prestazione contro il Tottenham (successo per 2-0 con reti di Chalobah e Jackson). I Blues, infatti, dovrebbero proporre lo stesso 4-3-3: tra i pali c’è il serbo Djordje Petrovic, protetto dai centrali Badiashile e Chalobah, a loro volta affiancati dai terzini Gilchrist e Cucurella. A centrocampo spazio al gioiello ecuadoriano Caicedo e al mediano classe 2000 Conor Gallagher (quest'ultimo ha indossato la fascia da capitano contro gli Spurs, ma potrebbe essere ceduto a fine stagione alla luce di un contratto in scadenza).

Sulla trequarti confermato l'ex Manchester City Cole Palmer, protagonista della stagione della definitiva consacrazione: per lui 24 gol e 11 assist e la prospettiva sempre più concreta di partecipare ai prossimi Europei con la nazionale maggiore inglese (lui che è ancora convocabile dall'Under 21). Al suo fianco Madueke e il talento ucraino Mudryk, mentre in attacco spazio al senegalese Nicholas Jackson, in cerca del quindicesimo gol con la maglia del Chelsea.

Le ultime sul West Ham

Momento tutt'altro che positivo per il West Ham, che nel mese di aprile si è ritrovato fuori dall'Europa League (sconfitta ai quarti contro l'imbattibile Bayer Leverkusen) e ha raccolto appena 5 dei 15 punti disponibili in campionato. Nell'ultima di Premier, però, si sono visti sprazzi dei veri Hammers, come certifica il 2-2 nel segno dell'imprescindibile Jarrod Bowen. L’attaccante è ormai recuperato dopo il recente infortunio all'anca ed è voglioso di incrementare il suo personale bottino di 20 gol e 11 assist in stagione (la sua partecipazione ai prossimi Europei appare per certi versi scontata).

L'ex Hull City dovrebbe agire da esterno destro, con Kudus sul versante opposto e Paquetà nel ruolo di numero 10. In attacco spazio al centravanti giamaicano Antonio, poco efficace sotto porta ma prezioso per il gioco proposto da Mister Moyes. A centrocampo i soliti Alvarez e Soucek, mentre in difesa - a protezione del portiere francese Areola - dovrebbero agire i centrali Zouma e Mavropanos e gli esterni bassi Coufal ed Emerson Palmieri. Quest'ultimo è chiamato ad un finale di stagione in crescendo, per convincere il Ct Luciano Spalletti in vista degli Europei in programma questa estate.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.