Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Championship: il campionato pronto a chiudere in attesa degli ultimi verdetti

Quarantaseiesimo turno del secondo torneo inglese. Burnley e Sheffield United sono già in Premier e attendono la terza che dovrà passare però tramite i playoff. Tutto deciso anche in zona retrocessione.

Evento:  Millwall-Blackburn
Luogo: The Den, Londra
Quando: 16:00, 8 maggio 2023

Ci siamo. La Championship è pronta a chiudere i battenti con la quarantaseiesima e ultima giornata di campionato. Una lunga maratona che qualche verdetto lo ha già aritmeticamente assegnato. Il Burnley capolista e lo Sheffield United sono infatti già promossi in Premier League e con ampio merito. La squadra guidata da Vincent Kompany ha centrato il traguardo addirittura con sei turni d’anticipo: d’altro canto ha conquistato la bellezza di novantotto punti, bottino peraltro migliorabile, visto che ha il miglior attacco e pure la miglior difesa del torneo. 

Più fresca la bella notizia, invece, per il team di Paul Heckingbottom che soltanto la scorsa settimana ha potuto stappare la bottiglia di champagne. La terza che accompagnerà i due club sarà decisa, come da regolamento, soltanto tramite i playoff in programma dalla terza alla sesta posizione. Luton Town e Middlesbrough sono già sicuri di farne parte. Tutto già stabilito anche in zona retrocessione: dopo Wigan e Blackpool è precipitato in League One anche il Reading nel quale milita l’ex interista, oggi di proprietà del Chelsea, Cesare Casadei. La partita più calda del giorno è quella del The Den di Londra tra Millwall e Blackburn con i padroni di casa sesti momentaneamente, ma che devono vincere per restare in orbita playoff. 

Il Millwall padrone del proprio destino contro un Blackburn che non sa più vincere

Insomma, si gioca sostanzialmente per i playoff, unico traguardo ancora rimasto in bilico. La squadra che rischia di più è il Millwall che ha necessità di blindare il sesto posto dagli assalti delle inseguitrici, tra le quali c’è pure il Blackburn prossimo avversario. I Lions partono dal vantaggio di avere il destino nelle proprie mani ma c’è comunque bisogno dei tre punti per non correre rischi. Nell’ultimo turno la compagine guidata da Gary Rowett ha vinto in trasferta contro il Blackpool interrompendo un periodo negativo di tre sconfitte in quattro gare. 

Il Blackburn di Jon Dahl Tomasson, vecchia conoscenza del calcio italiano per aver vestito la casacca del Milan, non attraversa un buon momento. La vittoria manca di fatto da nove turni, inclusa anche la partita di FA Cup, competizione dalla quale sono stati eliminati per mano dello Sheffield United. Un piccolo lumicino di speranza ci sarebbe ancora, ma è chiaro che bisognerebbe resettare il mese e mezzo trascorso e tornare alla vecchia versione dei Rovers. All’andata, quando eravamo ad ottobre, vinse proprio il Blackburn con le reti di Dolan e Brereton, alle quali provò a rispondere inutilmente Cooper fissando il punteggio finale sul 2-1. 

Le probabili formazioni di Millwall-Blackburn

Il Millwall piazza Leonard, Hutchinson e Cooper davanti al numero uno Long; gli esterni sono Shackleton e Styles con Saville e Mitchell mediani; Bradshaw è la punta centrale con Flemming e Watmore ai lati. 

Nel Blackburn Pears tra i pali; difesa con Rankin-Costello, Carter, Hyam e Pickering; a centrocampo Travis e Wharton; Hedges, Szmodics e Brereton i trequartisti alle spalle del centravanti Dolan. 

Le altre partite importanti del 46esimo turno

In vista dell’ultimo turno tutti i match andranno in scena in contemporanea. Concentriamoci sugli incontri più interessanti della giornata, come ad esempio la partita del Coventry che va a Middlesbrough a caccia del punto che gli manca per garantirsi i playoff senza dover fare calcoli o dipendere da altri. Il team di Michael Carrick è già sicuro del proprio quarto posto ma difficilmente agevolerà il compito degli azzurri di Mark Robins. Che all’andata batterono gli Smoggies grazie al sigillo dell’attaccante svedese Viktor Gyökeres. 

Occhio al Boro che dal punto di vista realizzativo è riuscito quasi a tenere il passo del superlativo Burnley mettendo a segno ben ottantatré reti contro le ottantaquattro della capolista. Ventotto di queste hanno portato la firma del capocannoniere del torneo Chuba Akpom che a ventisette anni, dopo un lungo girovagare, ha finalmente trovato continuità. 

Timide speranze di raggiungere i playoff anche da parte del Sunderland che oltre a vincere la propria gara, fuori dalle mura amiche contro il Preston, deve buttare un occhio anche a quello che succede a Londra, al risultato del Millwall. I Black Cats hanno una migliore differenza reti rispetto alle altre due squadre a quota sessantasei punti ma chiaramente sanno che la propria strada è comunque in salita. Certo il Preston non è un avversario scomodo, se consideriamo le sue ultime uscite nelle quali ha collezionato un pareggio e quattro sconfitte. Teoricamente ci sarebbe qualche possibilità pure per il West Bromwich impegnato in Galles con lo Swansea City ma dovrebbero incastrarsi diverse situazioni favorevoli. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.