Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Champions generic
  1. Calcio
  2. Champions League

Champions League: tutto sulla finalissima di Istanbul

Il prossimo 10 giugno si gioca l’ultimo atto della competizione europea più importante. Teatro della sfida tra Manchester City e Inter sarà lo stadio Olimpico Atatürk, già entrato nella storia per il tonfo clamoroso del Milan di Ancelotti contro il Liverpool.

Evento: Manchester City-Inter
Luogo: Atatürk Olimpiyat Stadyumu
Quando: 21:00, 10 giugno 2023
Dove vederla: Canale 5, Sky Sport

L’appuntamento più importante del calcio europeo. Parliamo ovviamente della finale di Champions League, in programma sabato 10 giugno 2023 allo Stadio Olimpico Atatürk di Istanbul. Si tratta della seconda volta che l'atto finale della coppa dalle grandi orecchie si disputa nell'impianto turco, a distanza di 18 anni dall'incredibile impresa del Liverpool al cospetto del leggendario Milan di Pirlo e Gattuso. Curiosamente, questa edizione si segnala per il ritorno in finale proprio di una squadra italiana, l'Inter che affronterà la corazzata Manchester City.

Lo stadio di Istanbul: un impianto d’eccellenza, teatro della clamorosa rimonta del Liverpool contro il Milan nel 2005

Inaugurato nel dicembre 2001, l'Atatürk Olimpiyat Stadyumu si trova nella città di Istanbul e precisamente a Ikitelli, nel distretto di Basaksehir. L'impianto può ospitare 75.145 spettatori (tutti posti a sedere) e ha ottenuto dalla UEFA la prestigiosa certificazione di "stadio a 4 stelle". Lo stadio Atatürk ospita spesso e volentieri le gare interne della nazionale turca e adesso - dopo esserlo stato di Basaksehir, Galatasaray e Besiktas - è la casa del Fatih Karagumruk, guidato fino a poco fa dal tecnico Andrea Pirlo.

Ancora Italia e così torna alla memoria l'incredibile finale di 18 anni fa, con il Milan avanti di tre gol alla fine del primo tempo (gol di Maldini e doppietta di Crespo) e poi raggiunto dal Liverpool nella ripresa, sul 3-3 con Gerrard, Smicer e Alonso e poi vittorioso ai calci di rigore con un Dudek in giornata di grazia. 

Guardando, invece, alle gare più recenti disputate nello stadio di Istanbul, da segnalare il clamoroso 4-2 della Turchia contro l'Olanda del marzo 2021. In gol l'interista Hakan Calhanoglu e uno scatenato Burak Yilmaz, autore di una tripletta entrata di diritto nei libri di storia dello sport turco.

Dove si giocheranno le prossime di Champions: l’anno prossimo si va a Wembley

Nel 2024 la finale di Champions League si terrà in un tempio del calcio come lo stadio di Wembley. Per la nuova incarnazione dell'impianto londinese (inaugurato nel marzo 2007) si tratta della terza finale della massima competizione europea per club dopo i match tra Barcellona e Manchester United del 2011 e quello tutto tedesco tra Borussia Dortmund e Bayern Monaco del 2013. Nel primo caso a trionfare furono gli uomini di Guardiola, mentre due anni dopo fu il Bayern ad avare la meglio nella sfida contro il Borussia di Klopp.

Nel 2025 toccherà invece alla Germania: la finale si giocherà infatti all'Allianz Arena, casa del Bayern Monaco. Qui proprio i bavaresi vennero sconfitti nel 2012 dal Chelsea di Roberto Di Matteo, con i londinesi avanti al termine della lotteria dei calci di rigore.

Le ultime finali di Champions: l’anno scorso il successo del Real Madrid contro il Liverpool

A decidere la passata edizione della Champions League, giocata allo Stade de France di Parigi, fu una rete decisiva del brasiliano Vinicius, che condannò il Liverpool di Klopp alla second finale persa contro i Blancos.

Nel 2021, invece, successo, il secondo della sua storia, per il Chelsea: i Blues hanno avuto la meglio sul Manchester City di Guardiola grazie al gol del tedesco Kai Harvetz. Di misura anche il successo dell'anno precedente targato Bayern Monaco, che ha superato il Paris Saint-Germain con rete del francese Coman, per giunta cresciuto proprio nelle giovanili del PSG.

Più netti, invece, i successi del triennio precedente, come testimonia il 2-0 del Liverpool di Salah al cospetto del Tottenham. Nel 2018, invece, la squadra di Jurgen Klopp si è arresa al cospetto dell'ultimo Real Madrid di Cristiano Ronaldo, avanti con il gol di Benzema e la doppietta di Gareth Bale. L'anno precedente, l'inequivocabile 4-1 dei Blancos di Zinedine Zidane contro la migliore Juventus di Massimiliano Allegri, arrivata all'appuntamento nelle condizioni peggiori possibili.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.