Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Champions League

Champions League: Porto-Shakhtar, tutto in una notte

Lusitani e ucraini si giocano il secondo posto del Gruppo H: ai padroni di casa può bastare anche un pareggio. In programma anche Anversa-Barcellona

Evento: Porto-Shakhtar Donetsk
Luogo:Estádio do Dragão, Porto
Data:13 dicembre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: Sky Sport (canale 255), Infinity +, NOW

Novanta minuti ancora e conosceremo la seconda forza del Gruppo H di Champions League. Con il Barcellona già qualificato (ai catalani basta un pareggio per essere certi del primo posto), è grande sfida tra il Porto di Sergio Conceicao e uno Shakhtar Donetsk pieno zeppo di talenti. Si gioca nel passionale Estadio do Dragao, già un piccolo vantaggio per i padroni di casa che hanno inoltre a disposizione due risultati su tre: lusitani e ucraini si ritrovano infatti appaiati a 9 punti e un pareggio premierebbe gli uomini di Sergio Conceicao alla luce della vittoria nel match d'andata e della migliore differenza reti totale. Guai, però, a fare calcoli con una squadra che un mese fa ha superato la corazzata Barcellona e che aveva messo paura ai catalani in casa loro.

Dove vedere Porto-Shakhtar Donetsk in televisione e streaming

La sfida tra Porto e Shakhtar è in programma su Sky Sport (canale 255): l'evento si può seguire in diretta sia su un televisore non collegato a internet (tramite dunque il classico decoder) sia in streaming tramite il servizio Sky Go. Fondamentale, ovviamente, l'abbonamento con la nota emittente. Sempre per quanto riguarda lo streaming, la gara fa parte anche del palinsesto di Mediaset Infinity + e di NOW.

Le probabili formazioni di Porto-Shakhtar Donetsk

Posizione comoda per il Porto, che - come dicevamo - ha a disposizione due risultati su tre. I lusitani, però, devono fare i conti con l'entusiasmo (e l'orgoglio) degli ucraini e con le pesanti assenze di Joao Mario, Marcano e dei brasiliani Gabriel Veron e Wendell. Il tecnico Sergio Conceicao rimane comunque fedele al suo classico 4-4-2 tutt'altro che difensivo: il match del mercoledì è il classico banco di prova per gli attaccanti Evanilson e Taremi, apparsi tutt'altro che perfetti in campionato (solo 7 gol totali). Un discorso a parte lo merita il brasiliano, autore di 4 reti importantissime nella fase a gironi, segnale che il classe '99 ha finalmente preso le misure del calcio europeo (per lui, negli scorsi tre anni, solo un gol nelle massime competizioni continentali). 

A centrocampo tutto passa per i piedi di Varela ed Eustaquio, con l’esterno Pepe Cossa chiamato a fare da raccordo con il duo d’attacco. In difesa, invece, spicca l’intramontabile Pepe, 40 primavere e nessuna intenzione di lasciare il grande calcio. Questi i protagonisti di un Porto che sta vivendo un ottimo momento in campionato, come testimoniano le recenti tre vittorie consecutive e l’aggancio in vetta ai danni dello Sporting Lisbona.

In casa Shakhtar Donetsk l’uomo in più è il trequartista Georgiy Sudakov, classe 2002 ormai da tempo nel mirino della Juventus e pronto ad approdare nella nostra Serie A durante il prossimo mercato invernale. Attenzione, poi, al classico centravanti Danylo Sikan: per lui numeri tutt'altro che entusiasmanti in campionato (tre reti in 15 presenze), ma ottima media in Champions League (anche qui tre reti ma in 5 presenze, con tanto di doppietta all'Anversa).  

Porto (4-4-2): Costa; Mario, Pepe, Cardoso, Sanusi; Pepe Cossa, Varela, Eustaquio, Galeno; Taremi, Evanilson. Allenatore: Sergio Conceicao.

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Riznyk; Gocholeishvili, Bondar, Matvienko, Azarovi; Stepanenko, Bondarenko; Zubkov, Sudakov, Newerton; Sikan. Allenatore: Pusic.

I protagonisti di Anversa-Barcellona

Evento: Anversa-Barcellona
Luogo: Bosuilstadion, Anversa
Data: 13 dicembre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: Sky Sport (255), Infinity +, NOW

Sembrerà strano, ma il Barcellona (quasi) certo del primo posto nel girone, è nei fatti costretto a vincere. Non tanto per la classifica, ma per il morale e per l’orgoglio dopo il clamoroso 2-4 subito domenica contro i cugini del Girona. Per questo, il tecnico Xavi sembra comunque intenzionato a dare spazio al migliore undici possibile: tra i pali l'estremo difensore Iñaki Peña protetto dalla difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Ronald Araujo, Jules Kounde, Andreas Christensen e Joao Cancelo. A centrocampo partiranno dal primo minuto Ilkay Gündogan, Oriol Romeu e Pedri. In attacco, infine, il tridente composto da Raphinha, Robert Lewandowski e João Félix.

L'Anversa si dispone sul rettangolo verde con il portiere Jean Butez e la retroguardia formata da Owen Wijndal, Toby Alderweireld, Soumaïla Coulibaly e Jelle Bataille. Nella linea mediana agiranno Arthur Vermeeren e Alhassan Yusuf Abdullahi, mentre nel ruolo di trequartista spazio a Gyrano Kerk, Michel-Ange Balikwisha e Chidera Ejuke. In attacco, infine, il centravanti Vincent Janssen.

Dove seguire Anversa-Barcellona in TV e streaming

La gara tra Anversa e Barcellona è in programma su Sky Sport (canale 255), con possibilità di seguire l'evento in streaming tramite Sky Go. È possibile guardare la sfida anche su Infinity + e NOW.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.