Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Champions League

Champions League: la Lazio comincia contro l’Atletico Madrid

Il big match del Gruppo E è Lazio-Atletico Madrid, con i biancocelesti pronti a riabbracciare l’ex Diego Simeone. L’altra sfida del girone è quella tra Feyenoord e Celtic.

Evento: Lazio-Atletico Madrid
Luogo: Stadio Olimpico, Roma
Quando: 21:00, 19 settembre 2023
Dove vederla: Canale 5, Sky, Mediaset Infinity, Sky Go, NOW

Parte la Champions League, edizione 2023/2024. Dopo il successo del Manchester City, il primo nella lunga storia del club, la massima competizione europea per club riapre i battenti con la classica fase a gironi. In questo spazio approfondiamo il Gruppo E, all’interno del quale è presente la Lazio di Maurizio Sarri. I biancocelesti inaugureranno il loro cammino oltre confine contro l’Atletico Madrid. Occasione per provare a partire col piede giusto e per riaccogliere allo stadio Olimpico un grande ex del club capitolino. 

Alla guida dei Colchoneros, come ben sappiamo, da ormai tredici stagioni c’è Diego Pablo Simeone che vanta un passato proprio tra le fila delle Aquile. 136 presenze condite pure da 18 gol nel corso della sua esperienza a Roma. Più che abbandonarsi ai ricordi, comunque, si dovrà provare a fare punti in un girone che si preannuncia piuttosto equilibrato e che include pure Feyenoord e Celtic. 

Scopriremo nel corso delle settimane che pieghe prenderà il gruppo. Intanto appuntamento fissato il 19 settembre alle ore 21:00 per una sfida intrigante tra due diverse filosofie di gioco. Da un lato la ricerca dell’estetica, del dominio del gioco e del risultato da raggiungere attraverso una precisa idea di calcio. Dall’altra il pragmatismo del Cholo, la garra e un occhio di riguardo alla fase difensiva. 

Come arriva la Lazio

Con Maurizio Sarri al comando la Lazio non ha mai vissuto esperienze internazionali particolarmente esaltanti. Il secondo posto dello scorso anno in campionato è probabilmente costato tanto ai biancocelesti in Europa, dal momento che hanno fatto flop sia in Europa League che successivamente nella Conference disputata a seguito della retrocessione nella prima competizione. 

Oggi le Aquile sono partite piuttosto male pure in Serie A con addirittura tre sconfitte maturate in appena quattro partite. L’unica gioia è stata ottenuta in quella che poteva sulla carta essere la sfida più complicata di questo avvio di stagione: al Diego Armando Maradona contro il Napoli. Tornare agli ottavi di Champions League è comunque un obiettivo alla portata di questa Lazio, che non riesce a raggiungere un livello tale dalla stagione 2020/2021 quando in panchina c’era Simone Inzaghi. 

Come arriva l’Atletico Madrid

Anche l’Atletico Madrid ha qualcosa da farsi perdonare in Europa. Lo scorso anno il team guidato da Diego Simeone arrivò addirittura ultimo nel proprio girone, non riuscendo neppure a conquistarsi il salvagente dell’Europa League. In Liga i Colchoneros sono reduci da una pesante battuta d’arresto a Valencia, con i Pipistrelli che hanno strapazzato gli avversari abbattendoli con tre reti. Restano pertanto sette i punti in classifica in quattro giornate. 

Presto ancora per tracciare un bilancio, per una squadra che comunque in estate non ha fatto mercato con qualche eccezione a parametro zero (Azpilicueta e Söyüncü) più rientri dai prestiti di giocatori non sempre centrali nei piani del Cholo. Ma potrà bastare questo per ridurre il gap da Barcellona e Real Madrid e avanzare il più possibile nella Champions?

Le probabili formazioni di Lazio-Atletico Madrid

Lazio con Provedel in porta; difesa con Marusic, Casale, Romagnoli e Hysaj; a centrocampo regia affidata a Cataldi con Guendouzi e Luis Alberto mezzali; Immobile è il centravanti tra Felipe Anderson e Zaccagni.

Nell’Atletico Madrid Witsel, Hermoso e Savic schierati a protezione del n.1 Oblak; Molina e Samuel Lino a tutta fascia con Barrios, De Paul e Saul in mezzo; tandem offensivo composto da Griezmann e Morata.

Feyenoord-Celtic è l’altro match del girone

Evento: Feyenoord-Celtic
Luogo: Feyenoord Stadium, Rotterdam
Quando: 21:00, 19 settembre 2023
Dove vederla: Canale 5, Sky. In streaming su Mediaset Infinity, Sky Go e NOW

Altro giro, altra corsa. Il Feyenoord stavolta alza il tiro: dopo la finale persa in Conference due anni fa e l’Europa League sfumata ai quarti sempre con la Roma come avversario, gli olandesi ci provano adesso con la Champions. L’obiettivo è passare il turno, sebbene non sia affatto semplice. Primo avversario dei biancorossi è il Celtic di Brandon Rodgers, primo nella Scottish Premiership.

Le probabili formazioni di Feyenoord-Celtic

Nel Feyenoord troviamo davanti a Wellenreuther difesa a 4 formata da Geertruida, Trauner, Hancko e Hartman; Wieffer e Maduro in mediana; Igor Paixao, Stengs e Ivanusec i trequartisti dietro alla punta Gimenez.

4-3-3 per il Celtic con Hart tra i pali; Johnston, Philips, Scales e Taylor in difesa; O’Riley, McGregor e Turnbull a centrocampo; Yang Hyun-Jun, Furuhashi e Maeda nel tridente offensivo. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.