Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Champions League

Champions League: Inter-Benfica, Lautaro contro Di Maria

Sfida importantissima per i nerazzurri di Simone Inzaghi, chiamati a vincere dopo il pari con la Real Sociedad. Portoghesi in cerca di riscatto dopo il K.O. dell’esordio.

Evento: Inter-Benfica
Luogo: Stadio San Siro, Milano
Data: 3 ottobre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: Sky Sport, Canale 5

Vincere al cospetto della rivale principale per il primo posto del Gruppo D di Champions League. Questa la missione dell’Inter di Simone Inzaghi, in campo martedì sera per la seconda giornata della fase di qualificazione della celebre coppa dalle grandi orecchie. 

Match tutt’altro che semplice per i nerazzurri, costretti a vincere dopo il pareggio all’esordio contro i baschi della Real Sociedad e per giunta contro una compagine, quella portoghese, tutt’altro che semplice da affrontare e forte di una rosa sempre dall’alto tasso tecnico. In più, il Benfica arriva a San Siro con il dente avvelenato dopo l’eliminazione ai quarti di finale dell’anno scorso proprio per mano di Lautaro Martinez e compagni. Aspetto, questo, da non sottovalutare assolutamente.

Come nerazzurri e lusitani arrivano alla sfida

L'Inter viene dall'esaltante poker in casa della Salernitana, che in un colpo solo ha cancellato la prova incolore contro il Sassuolo. Il successo dell'Arechi è marchiato a fuoco dall'incredibile prestazione di Lautaro Martinez, entrato in campo al 55esimo minuto al posto di Alexis Sanchez e capace di siglare tutti e quattro i gol nerazzurri in quaranta minuti. Se non è un record, poco ci manca. Guardando alla Champions, invece, gli uomini di Simone Inzaghi sono attesi da una prova certamente migliore rispetto a quella vista all'esordio contro la Real Sociedad: in terra basca, Barella e compagni sono apparsi poco lucidi e stranamente incapaci di imporre il proprio gioco.

Buona l'ultima in campionato anche per il Benfica, capace di superare 1-0 gli eterni rivali del Porto: in gol l'eterno Angel Di Maria, che ha tutte le intenzioni di mettersi alle spalle le delusioni della stagione in bianconero con la Juventus. Con questo successo le aquile si confermano al secondo posto, ad un solo punto dalla leader della classifica Sporting Lisbona. Non vanno bene, invece, le cose in ottica Champions League, come attesta il pesantissimo 0-2 subito all'esordio contro il Salisburgo. Un altro K.O. pregiudicherebbe già la strada verso gli ottavi di finale, una prospettiva impensabile alla vigilia per i portoghesi.

Le probabili formazioni di Inter-Benfica

In casa Inter pesano ancora le assenze di Davide Frattesi, Marko Arnautovic e Juan Cuadrado. In ottica probabili formazioni, spazio al portiere Yann Sommer e alla retroguardia nel segno di Benjamin Pavard, Stefan de Vrij e Alessandro Bastoni. Nella linea mediana ecco Denzel Dumfries, Nicolò Barella, Hakan Calhanoglu, Henrikh Mkhitaryan e Carlos Augusto. In attacco, infine, il duo all'insegna di Marcus Thuram e Lautaro Martinez. 

Nel Benfica di Mister Schmidt da segnalare solo l'assenza dello squalificato Antonio Silva, espulso nel primo match con il Salisburgo. Nella probabile formazione della squadra ospite, ecco l'estremo difensore Anatolii Trubin e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra- da Alexander Bah, Nicolas Otamendi, Felipe Morato e Fredrik Aursnes. A centrocampo ecco Orkun Kökcü e Florentino Luís, mentre nel ruolo di trequartista spazio a Angel Di Maria, Rafa Silva e Joao Mario. In attacco, infine, il centravanti Petar Musa, ancora una volta preferito all’ex Fiorentina Arthur Cabral.

Le probabili formazioni di Salisburgo-Real Sociedad

Evento: Salisburgo-Real Sociedad
Luogo: Red Bull Arena, Salisburgo
Data: 3 ottobre 2023
Orario: 18:45
Dove vederla: Mediaset Infinity +

C’è grande entusiasmo in casa Salisburgo, che in caso di vittoria si confermerebbe leader del girone. Nella probabile formazione degli austriaci, spazio al portiere Alexander Schlager e alla retroguardia nel segno di Amar Dedić, Samson Baidoo, Strahinja Pavlovic e Aleksa Terzic. Nella linea mediana ecco Mads Bidstrup, Lucas Gourna-Douath, Oscar Gloukh e Maurits Kjaergaard. In attacco, infine, il duo all'insegna di Karim Konaté e Roko Simic.

Nella probabile formazione della Real Sociedad, invece, ecco l'estremo difensore Alex Remiro e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Hamari Traore, Aritz Elustondo, Jon Pacheco e Kieran Tierney. A centrocampo ecco Mohamed Ali Cho, Urko González de Zarate, Beñat Turrientes e Mikel Merino. In attacco, infine, il duo composto da Carlos Fernández e dalla stella Mikel Oyarzabal, voglioso di confermarsi tra i talenti più interessanti del calcio spagnolo anche davanti all’esigente pubblico della Champions League.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.