Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Football Generic 1450x680
  1. Calcio
  2. Champions League

Champions League: il Panathinaikos vuole chiudere i conti col Dnipro-1. Tutto aperto tra Olimpija Ljubljana e Ludogorets

Dopo il tre ad uno dell’andata fuori casa i greci si sentono al sicuro con gli ucraini che dovranno tentare una disperata rimonta. Equilibrio invece tra sloveni e bulgari. 

Evento: Panathinaikos-Dnipro-1
Luogo: Stadio Apostolos Nikolaidis, Atene
Quando: 19:30, 1 agosto 2023

Il 31 agosto a Nyon ci saranno i sorteggi per la prossima edizione di Champions League. C’è chi aspetta con fermento, avendo già un posto assicurato tra le trentadue squadre che andranno a comporre il quadro del torneo, e chi invece se lo deve ancora guadagnare. Tra queste c’è il Panathinakos che al secondo turno di qualificazione si è comunque portato avanti espugnando la Košická futbalová arena di Košice. 

Tre ad uno il punteggio in favore dei greci contro il Dnipro-1 grazie alle reti di Sporar, Djuricic e Ioannidis dal dischetto alle quali ha provato a porre parziale rimedio nel finale Volodomyr Tancyk. Finale già segnato? Lo scopriremo nel corso dei prossimi novanta minuti con gli ucraini che dovranno tentare l’impresa per ribaltare un copione che parrebbe già scritto.

Come arriva il Panathinaikos

La Super League edizione 2023/2024 non è ancora cominciata. Prenderà il via il prossimo 19 agosto, in linea con gli altri principali campionati europei. Nella scorsa stagione il Panathinaikos ha concluso in vetta la regular season, salvo poi lasciarsi sfilare il titolo dalle mani dall’AEK. Si riparte con i verdi che, al solito, dovranno ritentare la scalata per rimettere le mani su un trofeo, il massimo nazionale, che manca dalla bacheca dal lontano 2010. 

In panchina è rimasto saldo Ivan Jovanovic, in sella dal 2021 dopo le due esperienze tra gli Emirati Arabia sia alla guida della Nazionale che a livello di club con l’Al-Nasr. Sul fronte mercato sono arrivate due vecchie conoscenze del calcio italiano come Filip Djuricic e Tonny Vilhena: risorse sicuramente preziose per il torneo greco. A parametro zero sono poi arrivati pure il terzino Mladenovic e il centrale trentaquattrenne Zeca proveniente dal Copenaghen. 

Come arriva il Dnipro-1

Il campionato in Ucraina è invece già cominciato anche se il Dnipro-1 tarderà la sua partenza per concentrarsi sul possibile percorso europeo. La montagna da scalare è bella alta, dato il risultato dell’andata ma la squadra che nello scorso anno ha conteso lo scudetto allo Shakthar Donetsk ha comunque intenzione di provarci. D’altra parte la Champions è una chance che non capita tutti gli anni, sebbene il tragitto sia denso di difficoltà per il team guidato da Oleksandr Kučer. 

Le partecipazioni in Europa nella storia del Dnipro-1 sono due: una in Europa League e una in Conference League. La rosa è quasi interamente composta da giocatori ucraini, con qualche eccezione rappresentata da sudamericani e nello specifico tre brasiliani e due argentini. Scarno il palmarès dei blu che hanno vinto soltanto i tornei corrispondenti alla nostra Serie B e alla nostra Serie C con promozione in massima categoria soltanto nel 2019. 

Le probabili formazioni di Panathinaikos-Dnipro-1

Nel Panathinaikos davanti a Brignoli troviamo linea a quattro composta da Kotsiras, Schenkeveld, Magnusson e Carlos; Perez e Vilhena in mediana; Palacios, Djuricic e Bernard sono i trequartisti alle spalle dell’unica punta Sporar.

4-4-2 invece per il Dnipro-1 che schiera Kinareykin tra i pali; poi Miroshnichenko, Svatok, Sarapiy e Kravets in difesa; Gutsulyak, Babenko, Rubčyns'kyj e Tretyakov; tandem offensivo con Dovbyk e Blanco.

Chi va avanti tra Olimpija Ljubljana-Ludogorets?

Evento: Olimpija Ljubljana-Ludogorets
Luogo: Stadio Stožice, Lubiana
Quando: 20:00, 1 agosto

Discorso più aperto, a qualsiasi tipo di risultato, tra Olimpija Ljubljana e Ludogorets, che si affronteranno allo stadio Stožice della capitale slovena il primo agosto alle ore 20:00. All’andata il match è stato interlocutorio con un 1-1 che non ha fatto pendere la bilancia in alcuna direzione. Al gol degli ospiti realizzato da Timi Max Elsnik ha replicato poi Dominik Jankov. 

Il Ludogorets ha già cominciato il proprio campionato e dopo due partite ha raccolto solamente tre punti, perdendo all’esordio e strapazzando in seguito l’Etar. Nella passata stagione le aquile di Razgrad hanno vinto lo scudetto. Bilancio identico per Olimpija Ljubljana con una vittoria e un ko nel torneo sloveno nel quale è detentore del titolo.

Le probabili formazioni di Olimpija Ljubljana-Ludogorets

Olimpija con Vidovsek tra i pali; Jorge Silva, Ratnik, Muhamedbegovic e David Sualehe; Posavec in cabina di regia con Elsnik e Doffo mezzali; Nukic centravanti con Seslar e Rui Pedro esterni.

Nel Ludogorets Padt è il numero uno; completano il pacchetto arretrato Witry, Plastun, Russo e Heister; Piotrowski, Yankov e Claude Goncalves a centrocampo; nel tridente d’attacco c’è spazio per Despodov, Duah e Tekpetey. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.