Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Champions League

Champions League: Barcellona-Porto, in palio c’è il primo posto

Situazione tutt’altro che definita nel Gruppo H: catalani e lusitani devono vincere per non essere raggiunti dall’orgoglioso Shakhtar Donetsk, che a sua volta sfida l’Anversa.

Evento: Barcellona-Porto
Luogo: Estadio Olimpico, Barcellona
Data: 28 novembre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: Sky Sport, Sky Go, Infinity+, NOW

Sembrava cosa fatta. Invece, il Barcellona deve sudare le proverbiali sette camicie per conquistare il pass per gli ottavi di finale di Champions League. I blaugrana occupano il primo posto del Gruppo H in coabitazione con il Porto e nella serata di martedì devono fare i conti proprio con i lusitani. Si gioca all'Estadio Olimpico, impianto che sostituisce momentaneamente il Camp Nou, e l'obiettivo per entrambe le squadre è vincere per non ridare linfa al sogno qualificazione dello Shakhtar Donetsk, distante appena tre lunghezze. Per la serie: un pareggio non accontenterebbe nessuno.

Le probabili formazioni di Barcellona-Porto

Momento difficile per il Barcellona, in evidente flessione in campionato (è recente il pareggio con il Rayo Vallecano, con conseguente -4 dal Real Madrid) e alle prese con una serie di infortuni che definire importanti è poco. Il tecnico Xavi deve infatti fare a meno del talento cristallino di Gavi, che ha subito un brutto infortunio con la maglia della nazionale spagnola (rottura del crociato) e sarà costretto ad uno stop di almeno 7 mesi. Fuori gioco anche il portiere Ter Stegen, sostituito dal 24enne Inaki Pena, prodotto della cantera blaugrana alla settima presenza in prima squadra, a cui bisogna aggiungere gli otto gettoni con la maglia del Galatasaray nella stagione 2021/22. 

Per il resto, spazio al solito 4-3-3 proposto da Xavi, con Araujo a guidare la difesa, Gundogan e il rigenerato Frenkie de Jong a dettare i tempi a centrocampo e il colosso Robert Lewandowski in attacco (il polacco ha già siglato 10 reti in stagione tra campionato e coppe). A proposito di reparto avanzato, Joao Felix dovrebbe essere preferito al giovanissimo Yamal Lamine, chiamato a rifiatare dopo avere giocato dal primo minuto la gara con il Rayo.

In casa Porto, invece, tengono banco le condizioni di Wendell, in dubbio fino all'ultimo per un fastidioso problema muscolare. Certamente assenti gli infortunati Samuel Portugal, Ivan Marcano, Gabriel Veron e Ivan Jaime. Chi non manca è l'eterno Pepe, difensore centrale che proprio non vuole saperne di smetterla e appendere gli scarpini al chiodo: sfida speciale per il quarantenne con un lungo passato con la casacca degli eterni rivali del Real Madrid. A centrocampo riflettori puntati su Varela, mentre in attacco l’osservato speciale è l’iraniano Taremi, in vista del prossimo mercato sempre nel mirino di molte big europee (Inter su tutte).

Barcellona (4-3-3): Pena; Cancelo, Araujo, Kounde, Balde; Gundogan, De Jong, Pedri; Raphinha, Lewandowski, Felix. Allenatore: Xavi.

Porto (4-4-2): Costa; Joao Mario, Pepe, Carmo, Sanusi; Galeno, Varela, Eustaquio, Pepe Aquino; Evanilson, Taremi. Allenatore: Sergio Conceicao.

Dove vedere Barcellona Porto in televisione e streaming

Tante opzioni per gli appassionati di UEFA Champions League. Basti pensare che la sfida tra Barcellona e Porto è proposta sia da Sky Sport (tramite televisore con il classico decoder e in streaming con il servizio SKy Go) che dai servizi streaming Mediaset Infinity+ e NOW, che necessitano ovviamente di un abbonamento a parte. Stesso discorso per l'altra gara tra Shakhtar e Anversa, con la diretta in programma dalle 18:30.

Le probabili formazioni di Shakhtar Donetsk-Anversa

Evento: Shakhtar Donetsk-Anversa
Luogo: Volksparkstadion, Amburgo
Data: 28 novembre 2023
Orario: 18:45
Dove vederla: Sky Sport, Sky Go, Infinity+, NOW

Lo Shakhtar deve vincere per cullare ancora il sogno ottavi di finale, che appare tutt’altro che impossibile da realizzare. L’Anversa, invece, ha bisogno di un miracolo per rilanciarsi in ottica terzo posto e accedere così ai play-off di Europa League. Partendo dagli ucraini, i gialloblù dovrebbero schierarsi in campo con il portiere Dmytro Riznyk e a retroguardia composta da Mykola Matvienko, Valerii Bondar, Yaroslav Rakitskiy e Giorgi Gocholeishvili. La linea mediana dovrebbe essere presidiata da Taras Stepanenko, mentre come rifinitori dovrebbero agire Oleksandr Zubkov, Newerton, Georgiy Sudakov e Dmytro Kryskiv. In attacco, infine, il centravanti Danylo Sikan.

Nella probabile formazione dell'Anversa, invece, troviamo l'estremo difensore Jean Butez e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Ritchie De Laet, Zeno Van Den Bosch, Soumaïla Coulibaly e Owen Wijndal. A centrocampo spazio per Alhassan Yusuf Abdullahi e Arthur Vermeeren, mentre nel ruolo di trequartista dovrebbero agire Gyrano Kerk, Arbnor Muja e Michel-Ange Balikwisha. In attacco, infine, l'unica punta George Ilenikhena. Questo l’undici di un Anversa che deve fare i conti con una classifica deficitaria e anche con un parco giocatori decimato, alla luce della squalifica di Ekkelenkamp e degli infortuni dei vari Engels, Keita, Ondrejka, Valencia e Verhulst.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.