Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Calcio Internazionale: Euro 2024, la Georgia sfida la Norvegia

Haaland è assente così salta il duello tra stelle con il fuoriclasse del Napoli Kvaratskhelia. Dopo aver perso all’esordio la nazionale di Solbakken vuole vincere a Batumi. 

Evento: Georgia-Norvegia 
Luogo: Adjarabet Arena, Batumi
Quando: 18:00, 28 marzo 2023
Dove vederla: Sky Sport Football (canale 203)

Seconda giornata per il Gruppo A nel percorso verso Euro 2024. L’esordio è stato positivo per Spagna e Scozia già a quota tre punti. Chi è rimasta a guardare finora, in attesa di scendere in campo, è la Georgia pronta ora ad ospitare la Norvegia. Peccato non poter assistere ad una sfida tra due degli astri nascenti del calcio internazionale. Tra i padroni di casa c’è infatti il napoletano Kvicha Kvaratskhelia, protagonista di una stagione superlativa alle pendici del Vesuvio. 

Per quanto riguarda la formazione ospite, invece, già certo il forfait di Erling Braut Haaland che ha lasciato il ritiro a causa di un infortunio muscolare. Discorso rinviato per questo intrigante duello a distanza alla gara di ritorno nella terra dei fiordi, forse. Ma questo resta un match importante per capire ambizioni e possibilità di due nazionali che hanno voglia di crescere.

Come arriva la Georgia

La Georgia ha saltato la prima giornata per riposo. Accade in caso di girone a cinque squadre come è per il Gruppo A. Ad ogni modo la squadra guidata dal francese Willy Sagnol si è mantenuta in allenamento, giocando una gara amichevole contro la rappresentativa della Mongolia. L’incontro è terminato per sei ad uno in favore della nazionale georgiana grazie alle reti di Volk’ovi, Chakvetadze, Lobzhanidze, Beridze e Zivzivadze. Ben altra storia attende la Georgia nell’esordio in questo lungo percorso, un anno circa con otto partite in tutto, verso l’Europeo del 2024 in Germania. 

L’asso Kvaratskhelia ha riposato per essere al top in vista dell’impegno ufficiale. Indubbio che Sagnol conterà molto sul napoletano per avere la meglio sulla Norvegia. La Georgia arriva da un importante periodo di risultati utili consecutivi: ben undici tra amichevoli e Nations League. Non male, insomma, per una nazionale che non ha una tradizione così importante alle proprie spalle e occupa la settantottesima posizione nel ranking mondiale FIFA. L’ultima sconfitta risale ad ottobre 2021: zero a due interno contro la Grecia.

Come arriva la Norvegia

Troppa Spagna per la Norvegia. La nazionale di Ståle Solbakken è capitombolata nel match inaugurale con un sonoro tre a zero rimediato a La Rosaleda Stadium di Malaga. In realtà il risultato è maturato per lo più nel finale con una gara tenuta a lungo in equilibrio dopo la rete iniziale di Dani Olmo dopo appena tredici minuti di gioco. I Leoni hanno lottato ma sono crollati sotto i colpi ben assestati di Joselu quando mancava davvero poco al triplice fischio. Archiviata la prima, c’è ancora un intero girone per tentare di agguantare uno dei primi due posti. 

Non sarà semplice contro la Georgia, considerato anche che la Norvegia non può contare su colui che al momento è sicuramente il più grande centravanti al mondo. Ci riferiamo, ovviamente, a Erling Haaland che è determinante per le speranze della sua nazionale. Dopo aver saltato l’esordio, perso contro il team guidato da coach Luis de la Fuente, l’attaccante del Manchester City dovrà perdersi anche questo secondo turno. Tornerà per il rush finale nella speranza di segnare i gol decisivi per la qualificazione della sua Norvegia.  

Le probabili formazioni di Georgia-Norvegia 

Georgia in campo col 3-4-3. Davanti a Mamardashvili troviamo Kvirkelia, Kashia, Dvali e Kakabadze; Aburjania, Kvekveskiri, Tsitaishvili in mediana; in attacco tocca invece al trio formato da Davitashvili, Zivzivadze e dal napoletano Kvaratskhelia.

4-3-3 è invece il modulo della Norvegia che si affida a Nyland tra i pali; poi Pedersen, Strandberg, Ostigard, Meling a completare il pacchetto arretrato; regia affidata a Berge con Thorstvedt e Odegaard a completare il centrocampo; Sorloth è il centravanti cui tocca l’ingrato compito di non far rimpiangere Haaland mentre sulle fasce ci sono Aursnes e Elyounoussi. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.