Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Bundesliga generic
  1. Calcio
  2. Bundesliga

Bundesliga: il punto sul campionato. Leverkusen sempre in testa

La squadra di Xabi Alonso è inarrestabile: contro l’inguardabile Union Berlino arriva la decima vittoria su 11 gare. Ma il Bayern Monaco è sempre in agguato.

Sontuoso Bayer Leverkusen. La squadra di Xabi Alonso continua la sua corsa incredibile in Bundesliga: con il perentorio 4-0 ai danni dell'Union Berlino di Bonucci, le aspirine rossonere conquistano la decima vittoria in undici gare e si confermano al primo posto con due punti di vantaggio sul Bayern Monaco (unica squadra in grado di fermare Grimaldo e compagni sul pari, tra campionato e coppe). Un rendimento incredibile, nel segno delle 11 reti stagionali del nigeriano Victor Boniface, acquistato in estate dai belgi dell'Union Saint Gilloise e a secco nell'ultima gara: dimostrazione plastica, questa, delle immense potenzialità offensive della squadra di Xabi Alonso, nel frattempo finito nel mirino del Real Madrid per il post-Ancelotti.

Ad un Leverkusen che detta legge risponde un Bayern che non ha alcuna intenzione di arrendersi, voglioso di conquistare il 12esimo titolo nazionale consecutivo. I bavaresi di Thomas Tuchel, che stanno andando alla grandissima in Champions League, hanno superato la sorpresa Heidenheim con qualche difficoltà di troppo, come certifica l'iniziale doppio vantaggio di Harry Kane, il pareggio sprint degli ospiti (due gol in appena due minuti) e la reazione d'orgoglio dei padroni di casa con Guerreiro e Choupo-Moting. Una vittoria di forza da parte di un Bayern Monaco che non giocherà un calcio spettacolare come quello della capolista, ma che - questa la netta impressione - può fare leva su un organico ricco di alternative, in grado di far fronte alle tante insidie del doppio impegno settimanale.

Alle spalle del duo di testa: Stoccarda e Lipsia battono un colpo, crisi Dortmund

Da un lato il gioco della squadra di Xabi Alonso, dall’altro la solidità e la profondità della rosa dei campioni in carica. Non sembra esserci spazio per il terzo incomodo, vero, ma Stoccarda e Lipsia hanno comunque i mezzi per fare male: occhio soprattutto alla squadra di Sebastian Hoeness che - dopo due sconfitte di fila - rialza la testa superando il Borussia Dortmund per 2-1. Da segnalare la 16esima rete stagionale del guineano Serhou Guirassy (numeri incredibili e dalla portata inaspettata), ma anche il gol di un'altra potenziale sorpresa in casa Stoccarda come Deniz Undav, comprimario nel Brighton di De Zerbi ma già a quota 6 reti. Non male per uno che fino a quattro anni fa giocava nella terza divisione tedesca e che ha conosciuto poi la svolta con la maglia dell'Union Saint Gilloise. 

Se lo Stoccarda esulta, stesso non si può dire per la squadra di Dortmund, che viaggia alla grande in Champions mentre in campionato ha raccolto un solo punto nelle ultime tre gare. Ne approfitta il Lipsia, che vince 3-1 contro il Friburgo di Vincenzo Grifo e conquista così il quarto posto. Anche qui parliamo di una squadra dal potenziale offensivo immenso, guidata dai talenti Openda e Xavi Simons e che può permettersi il lusso di lasciare in panchina l'astro nascente Sesko.

Metà classifica, quanti pareggi! Solo una riesce a vincere

L'undicesima giornata porta con sé un dato per certi versi incredibile. Dalla sesta posizione in poi si registra la sola vittoria del Borussia Mönchengladbach, protagonista di un esaltante poker al Wolfsburg (7 punti nelle ultime tre gare e zona Conference League ora distante 6 lunghezze). Per il resto, otto le squadre che si sono accontentate di un pareggio e altre quattro ferme al palo. 

Nello specifico, guardando alla zona Europa, l'Hoffenheim riesce a difendere il sesto posto nonostante il pareggio in casa del sempre più convincente Augsburg. Attenzione, però, alle ambizioni dell'Eintracht Francoforte, che con il 2-2 in casa del Werder Brema conquista il settimo risultato utile tra Bundesliga, Conference e DFB Pokal (la Coppa di Germania).

Spettro retrocessione: Union Berlino a picco, le altre danno segnali di vita

Nella coda della classifica, sconvolgente il momento dell'Union Berlino: Gosens e compagni vengono umiliati dal Bayer Leverkusen e incappano così nella nona sconfitta consecutiva in campionato. Incredibile a dirsi, la squadra che l'anno scorso conquistava un posto in Champions League adesso si ritrova all'ultimo posto in classifica, alla luce del punto conquistato dal Colonia sul campo del Bochum. Passi in avanti anche per Darmstadt e Mainz, protagonisti di uno scialbo pareggio a reti bianche.

Il prossimo turno dopo la sosta

Si torna in campo tra venerdì 24 e domenica 26 novembre. Ad aprire le danze sarà il Bayern Monaco di Tuchel, ospite del Colonia. Sabato, invece, il Bayer Leverkusen sarà di scena sul difficile campo del Werder Brema, che tra le mura amiche ha un rendimento da top 4.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.