Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Belgio-Slovacchia
  1. Calcio
  2. EURO 2024

Belgio-Slovacchia: orario, probabili formazioni e dove vederla

Si comincia anche con il Gruppo E che vede il Belgio, imbattuto nelle qualificazioni, esordire contro la Slovacchia. Entrambi i Ct sono italiani: Domenico Tedesco e Francesco Calzona.

Prende il via il Campionato europeo edizione 2024 anche per quanto riguarda il Gruppo E. La partita più delicata, dalla quale si potranno intuire le gerarchie del girone, è quella tra Belgio e Slovacchia in programma lunedì 17 giugno alle ore 18:00. I Diavoli Rossi puntano al primo posto ma le insidie non sono poche, anche a partire proprio dai Falchi primi avversari della competizione.

A tal proposito, impossibile non far riferimento al duello tutto italiano tra allenatori: Domenico Tedesco da una parte e Francesco Calzona dall’altra. Le altre due compagini del gruppo sono la Romania e l’Ucraina, in scena poche ore prima nella stessa giornata.

Belgio-Slovacchia: le probabili formazioni

Il Belgio ha diversi punti fermi nella propria formazione titolare. Per questo motivo i dubbi di Domenico Tedesco sono davvero minimi, al netto di problematiche dell’ultimo minuto. Il ballottaggio più rilevante riguarda il centrocampo dove Onana è in questo momento davanti rispetto a Tielemans.

Il 4-3-3 è il modulo di riferimento di Francesco Calzona, utilizzato anche per la sua Slovacchia. Il ruolo più delicato, con gerarchie ancora da definire, è quello del centravanti con Strelec in vantaggio su Bozenik. Tanti gli ex “italiani” dal primo minuto: Skriniar, Vavro, Haraslin e lo stesso Strelec più i veronesi Duda e Suslov e il napoletano Lobotka, con quest’ultimo perno attorno al quale ruota tutto.

Belgio (4-2-3-1): Casteels; Castagne, Theate, Vertonghen, De Cuyper; Witsel, Onana; Trossard, De Bruyne, Doku; Lukaku. Ct: Tedesco.

Slovacchia (4-3-3): Dubravka; Pekarik, Skriniar, Vavro, De Marco; Duda, Lobotka, Rigo; Suslov, Strelec, Haraslin. Ct: Calzona.

Dove si gioca Belgio-Slovacchia

Teatro dell’evento è il Deutsche Bank Park o Waldstadion di Francoforte sul Meno. Inaugurato nel 1925 e ristrutturato nel 2005 - in tempo per i Mondiali del 2006 - è lo stadio dell'Eintracht Francoforte. Situato all'interno di un parco contenente campi da tennis, piscine, campi da calcio e ampi spazi verdi, è l'unico stadio tedesco ad avere una tenda ad assetto variabile per coprire il campo in caso di pioggia. La capienza dell’impianto è di 51.500 spettatori.

Dove vedere Belgio-Slovacchia in TV e in streaming

La partita tra Belgio e Slovacchia di Euro 2024 sarà visibile in chiaro gratuitamente su Rai 2. Allo stesso modo è possibile seguire l’evento anche su Sky Sport che dedica più canali all’incontro: Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Calcio (202), Sky Sport 4K (213), Sky Sport (252). Diverse possibilità anche per quanto riguarda lo streaming con Rai Play per l’emittente pubblica e Sky Go oppure NOW per la piattaforma satellitare.

Le ultime sul Belgio

Bello e incompiuto? E chi lo ha detto. Il Belgio proverà a giocarsi le proprie carte anche in questo Europeo al quale arriva forse con minori aspettative rispetto al passato. Questo perché la Nazionale ha attraversato un’inevitabile fase di rinnovamento, con qualche pedina che ha lasciato per sopraggiunti limiti d’età e altre che si sono aggiunte nella speranza di apportare nuova linfa alla causa.

Sotto la guida di Domenico Tedesco, i Diavoli Rossi si sono qualificati brillantemente alla manifestazione tedesca con 8 vittorie, 2 pareggi e nessuna sconfitta. Ha sorpreso la scelta del Ct di convocare un elemento in meno rispetto alla rosa standard. Ad ogni modo qualche individualità di spicco alla quale aggrapparsi c’è sempre: da Lukaku, capocannoniere nel percorso di qualificazione, a De Bruyne.

Le ultime sulla Slovacchia

Dopo aver portato a termine la missione qualificazione, Francesco Calzona si è dedicato per un po’ di tempo al Napoli lasciando la Nazionale al suo staff. La speranza è che questo distacco non abbia influito per una realtà che è in crescita rispetto al passato ma che non ha ancora trovato la quadratura del cerchio.

L’attacco è ancora da definire ma tra centrocampo e difesa i punti di riferimento ci sono. Potrebbe rivelarsi fondamentale l’esperienza dell’ex interista Milan Skriniar, anche se è il napoletano Lobotka la mente chiamata a far girare bene la giostra. La solidità e la disciplina tattica restano gli ingredienti fondamentali per un buon esito nel girone.

Belgio-Slovacchia: i precedenti

Per entrambe si tratta della terza partecipazione consecutiva ad un Europeo. Belgio e Slovacchia non si sono mai affrontate in gare ufficiali. Se vogliamo prendere in considerazione pure le amichevoli, invece, il prossimo sarà il quarto confronto complessivo. Nei tre precedenti davanti nel bilancio totale ci sono i Diavoli Rossi grazie alla vittoria del 2013 firmata da Hazard e Mertens. Terminate in pareggio, invece, le altre due sfide.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.