Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Belgio-Romania
  1. Calcio
  2. EURO 2024

Belgio-Romania: probabili formazioni, orario e dove vederla

Il Belgio di Domenico Tedesco deve rialzarsi dopo la sconfitta all’esordio contro la Slovacchia. Tanti i cambi di formazione. La Romania, invece, conferma l’11 che ha umiliato l’Ucraina.

Belgio e Romania chiudono il programma della seconda giornata della fase a gironi di Euro 2024. Le due nazionali, inserite nel Gruppo E, scendono in campo alle 21:00 di sabato e si giocano tantissimo in chiave qualificazione. Il Belgio è costretto a vincere dopo l'inaspettata sconfitta al cospetto della Slovacchia, la Romania invece potrebbe anche accontentarsi di un pareggio, forte del largo successo contro la deludente Ucraina. Ricordiamo, infatti, che a passare il turno sono anche le quattro migliori terze: l’impressione è che con 4 punti il pass sia cosa certa.

Le probabili formazioni di Belgio-Romania

Belgio (4-3-3): Casteels; Castagne, Debast, Vertonghen, Theate; Tielemans, Onana, De Bruyne; Doku, Lukaku, De Ketelaere. Ct: Tedesco.

Romania (4-3-3): Nita; Ratiu, Dragusin, Burca, Bancu; R. Marin, M. Marin, Stanciu; Man, Dragus, Coman. Ct: Iordanescu.

Dove si gioca la sfida tra Belgio e Romania?

La gara si gioca al RheinEnergieStadion di Colonia, noto anche come Cologne Stadium. L'impianto è decisamente antico, essendo stato inaugurato nel lontano 1923. Lo stadio è stato ristrutturato in due diverse occasioni (l'ultima tra il 2002 e il 2004) e può ospitare poco più di 46 mila spettatori.

Dove seguire Belgio-Romania in TV e streaming

La gara si gioca di sera e per questo viene trasmessa anche in chiaro su Rai 1, che propone anche lo streaming gratuito su Raiplay. Ovviamente, il match di Colonia è trasmesso in diretta anche su Sky, che detiene i diritti di tutto il torneo. Nello specifico la gara è in programma sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Sky Sport 4K e Sky Sport canale 251. In ottica mobile, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per NOW, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte: in questo caso si può seguire la gara non solo tramite smartphone e tablet, ma anche utilizzando computer e smart tv.

Le ultime notizie sul Belgio

Qualcosa da cambiare c’è, innegabile. Il commissario tecnico Domenico Tedesco deve subito trovare le contromisure dopo l'inaspettato K.O. contro la Slovacchia di Lobotka. Correttivi soprattutto nella retroguardia a protezione del portiere Casteels: al centro dovrebbe rivedersi l’esperto Vertonghen, mentre sull’out di sinistra non dovrebbe essere ripetuto l’esperimento Carrasco, con il Ct belga che dovrebbe proporre l’ex bolognese Theate. Conferme, invece, per l’altro centrale Debast e per l’ex atalantino Castagne.

A centrocampo Tielemans dovrebbe prendere il posto di Mangala, mentre per le altre due maglie non ci sono dubbi su Amadou Onana e sul top player Kevin De Bruyne. In attacco l'atalantino De Ketelaere e il forte Openda insidiano Trossard e Doku, mentre al centro dell'attacco dovrebbe essere confermato un Romelu Lukaku che ci conferma sciupone nelle occasioni che contano. Ora il colosso belga ha l'occasione di rifarsi.

Le ultime notizie sulla Romania

Qui, invece, non c'è da cambiare una virgola. La Romania di Iordanescu scende in campo con lo stesso undici che ha superato l'Ucraina con un tris da applausi. In attacco spazio per il centravanti Dragus, affiancato dal parmense Man (numeri d'alta scuola nella gara d'esordio) e del sempre più decisivo Florinel Coman. Solo panchina per l'altro talento del Parma Mihaila, per il numero 10 Ianis Hagi e per il genoano George Puscas, giocatori di assoluto spessore che certificano la rinascita di una nazionale che viene da un ventennio tutt'altro che esaltante.

A centrocampo gli altri pezzi forti della squadra: parliamo di Marius e Razvan Marin, entrambi legati a doppio filo al calcio italiano (il primo milita nel Pisa, l'altro viene da una buona stagione con l'Empoli). Da non dimenticare, poi, un elemento imprescindibile come Nicolae Stanciu, autore di un gol superlativo contro l'Ucraina. Buone individualità anche in difesa: spicca l'ex genoano Dragusin, affiancato dall'altro centrale Burca e dagli esterni Ratiu e Bancu.

Gli ultimi confronti tra Belgio e Romania

Le due nazionali non si sfidano da 12 anni. L'ultimo confronto il 14 novembre 2012: vittoria per 2-1 dei rumeni con rete del momentaneo vantaggio del belga Benteke e pareggio e controsorpasso nel segno di Maxim e Torje. L'ultima gara ufficiale risale invece all'ottobre 1993, quando la Romania si impose sempre con lo stesso risultato nell'ambito delle qualificazioni a USA '94: in gol Raducioiu, Dumitrescu e il mitico Enzo Scifo.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.