Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis
  2. Australian Open

Australian Open: a Melbourne Djokovic si riprende il mondo, battuto Tsitsipas

Decima volta per il serbo agli Australia Open, ventiduesimo slam in carriera come Nadal. In più si riprende il primo posto del ranking scalzando dal trono Alcaraz. 

La storia va in campo, eccome. Ci è andata nella finale degli Australian Open 2023, nella quale doveva essere designato l’erede di Rafa Nadal, campione in carica. Hanno pesato i ventuno Slam già conquistati in passato, per far pendere l’ago della bilancia in favore di Novak Djokovic nei confronti di Stefanos Tsitsipas rimasto ancora a zero in questa speciale graduatoria. Con questo successo il tennista serbo ha raggiunto proprio lo spagnolo precedentemente citato in cima alla classifica dei Grandi Slam portati a casa. 

Per quanto riguarda, invece, l’evento del Melbourne Park il record era già suo con nove trionfi ai quali si è andato ora ad aggiungere il decimo. Anche in questo caso è arrivato secondo nella doppia cifra di slam, ancora una volta dopo Nadal e i suoi quattordici Open di Francia. I confronti precedenti tra Djokovic e Tsitsipas erano pesantemente a favore del primo che nelle dodici partite che avevano disputato aveva vinto dieci volte, lasciando campo all’avversario in sole due occasioni. Insomma, per il venticinquenne di Atene l’impresa si preannunciava piuttosto ardua già in partenza. Eppure ai nastri si era presentato con un notevole biglietto da visita, imbattuto in questa prima piccola porzione di 2023 con dieci vittorie in altrettanti incontri. Uno score sufficiente quasi contro chiunque. Quasi…appunto.

Com’è andato l’incontro: Tsitsipas ko in tre set

La Rod Laver Arena ha sempre portato bene a Novak Djokovic. Di fatto da queste parti ha quasi sempre vinto: l’ultima sconfitta era risalente al lontano 2018 contro il sudcoreano Chung Hyeon. Da allora sono arrivate poi ventitré vittorie consecutive che hanno contribuito a condurlo fino alla finale di questa edizione contro Tsitsipas. Insomma, le premesse vedevano il Djoker nettamente favorito. L’incontro ha rispecchiato i pronostici con il serbo capace di incanalare subito il match nel verso giusto. 

Il primo set Nole lo chiude in trentasei minuti con il punteggio di 6 a 3. Qualche momento di tensione in più nel secondo con il greco che però non approfitta di qualche piccola défaillance del rivale. Purtroppo in gare come questa, contro tennisti di tale portata, devi essere perfetto e Tsitsipas non è riuscito ad esserlo. Anche il secondo parziale finisce quindi nelle mani di Djokovic che lo porta a casa per 7 a 6. L’ultimo atto della battaglia, forse meno equilibrata di quanto si potesse sperare, è in rimonta per il nuovo numero uno del ranking. Che vacilla, si innervosisce, ma alla fine si prende lo slam. 

Il ritorno al vertice di un campione immortale

L’insaziabile serbo aveva cominciato il suo 2023 vincendo ad Adelaide. Dopo aver portato a casa il primo slam della stagione, è tornato ad essere un’altra volta il giocatore da battere. Il trono lo aveva ceduto lo scorso giugno, a sottrarglielo era stato Daniil Medvedev interrompendo un’egemonia che, seppur non ininterrottamente, era di fatto durata 373 settimane. In seguito c’era stata un’alternanza che non aveva visto un assoluto dominatore: prima il russo, poi il giovane Alcaraz che ha bruciato le tappe prendendosi il presente oltre che il futuro di questo sport. 

Nel frattempo Rafa Nadal avanzava negli slam, ben sapendo però che lo stop di Djokovic era solo momentaneo e che sarebbe tornato per riprendersi le scene. Si conclude ora un mese straordinario per il gigante di Belgrado, in attesa dei prossimi impegni perché la sua gloriosa carriera non termina certamente oggi che è primo nel ranking ATP. Ci sono nuove sfide che arriveranno per un ragazzino che a maggio compirà 36 anni.

Notizie Tennis

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.