Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis

ATP Washington: tornano in campo Dimitrov e Tiafoe

Il bulgaro e l’americano, tra i più attesi della competizione, pronti a sfidare rispettivamente Emil Ruusuvuori e il giovane cinese Juncheng Shang ai sedicesimi di finale.

Evento: Grigor Dimitrov-Emil Ruusuvuori
Luogo: William H.G. FitzGerald Tennis Center, Washington
Quando: 18:00, 3 agosto 2023
Dove vederla: SuperTennis (canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky)

Nick Kyrgios, Alexander Zverev, Jannik Sinner. Gli ultimi tre vincitori fanno capire il livello e l’importanza che ha il torneo di Washington, certamente tra quelli con maggiore rilievo nell’estate americana su cemento. Tra coloro che provano a farsi valere in questa edizione c’è Grigor Dimitrov che battendo Marshall McDonald si è conquistato l’accesso agli ottavi di finale della manifestazione. 

Il bulgaro è testa di serie numero cinque della kermesse e come tale merita certamente particolare considerazione. Nel prossimo turno il trentaduenne di Haskovo se la dovrà vedere contro Emil Ruusuvuori contro il quale ha un bilancio assolutamente favorevole. Sono due i precedenti tra i due tennisti, entrambi recentissimi, datati proprio 2023, ed entrambi finiti a favore di Dimitrov. Il primo è stato al French Open quando eravamo appena al secondo turno mentre il secondo al torneo del Queen’s ai sedicesimi di finale. 

Il finlandese non è mai riuscito ad impensierire il rivale perdendo cinque set su cinque. Ci proverà ora, sperando nell’aria della capitale degli Stati Uniti d’America, ad invertire il trend negativo e proseguire l’avventura a stelle e strisce. Inutile nascondere che il compito appare come arduo, sebbene il ventiquattrenne di Helsinki abbia la stoffa necessaria per farsi valere. Appuntamento fissato per giovedì 3 agosto alle ore 16:00.

Dimitrov tra alti e bassi, Ruusuvuori a caccia della grande chance

Se prendiamo in considerazione le premesse, la carriera di Grigor Dimitrov poteva essere anche migliore di come è stata fino ad oggi. Il bulgaro, professionista dal 2008, è stato un vero e proprio gigante nella categoria juniores diventando il numero uno al mondo e collezionando trofei prestigiosi come Wimbledon e gli US Open. Dopodiché ha fatto bene anche nel salto al professionismo, ottenendo i migliori successi nel 2017 con le ATP Finals e il Cincinnati Open. 

Complessivamente i titoli nel circuito maggiore sono otto, forse meno di quelli che le potenzialità intraviste da ragazzo avessero lasciato presagire. Nei tornei del Grande Slam il suo massimo traguardo sono state le semifinali disputate a Wimbledon 2014, Australian Open 2017 e US Open 2019 con best ranking del terzo posto del 2017. Oggi in graduatoria è ventesimo, con molti bassi e qualche raro picco come la finale di Ginevra – a cinque anni di distanza dall’ultima che aveva giocato in una competizione ATP – poi persa contro Nicolas Jarry. 

Oggi Dimitrov ci riprova a Washington a scalare qualche marcia in più, contro un Ruusuvuori che invece è ancora a caccia della sua prima vera grande soddisfazione. Il finlandese, numero cinquantacinque del ranking, la sua storia ancora la deve scrivere. Chissà che non possa cominciare proprio qui negli Stati Uniti, dove finora ha già dovuto superare due ostacoli come Constant Lestienne e Yoshihito Nishioka. Avrebbe disperato bisogno di svoltare, dopo qualche premio ricevuto tra Challenger e Futures vivendo sempre nell’attesa di un qualcosa in più che ad oggi non è mai arrivato. 

Tiafoe sfida il diciottenne Shang in un match in cui ha tutto da perdere

Evento: Juncheng Shang-Frances Tiafoe
Luogo: William H.G. FitzGerald Tennis Center, Washington
Quando: 01:00, 4 agosto 2023
Dove vederla: SuperTennis (canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky)

Tra i protagonisti più attesi qui a Washington c’è anche Frances Tiafoe che nel 2023 è cresciuto a dismisura. Il venticinquenne statunitense rappresenta la seconda forza del draw e occupa la metà bassa del seeding. Ai sedicesimi ha messo ko Aslan Karatsev ed ora sul proprio sentiero trova un Juncheng Shang che per arrivare fino a questo punto è dovuto partire da molto lontano. Sono già quattro infatti le sfide affrontate dal giovanissimo cinese, appena diciottenne, che vive quest’esperienza come una grande opportunità. 

Shang sa benissimo che contro Tiafoe sarà una missione quasi impossibile ma certamente si giocherà le sue carte, all’insegna della spensieratezza e della spavalderia pur conoscendo il valore dell’avversario. Fin qui il ragazzino di Pechino ha dovuto misurarsi contro tre tennisti a stelle e strisce come Gage Brymer, Thai-Son Kwiatkowski e Ben Shelton. A quest’ultimo ha concesso l’unico set perso in tutto il torneo, mentre le altre gare sono state certamente più agevoli. Nel mezzo anche un confronto con l’ecuadoriano Emilio Gomez. Adesso il match più impegnativo ma anche quello più bello e atteso, da vivere senza pressioni contro il numero dieci al mondo. 

Notizie Tennis

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.