Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis

ATP Toronto: Alcaraz e Medvedev eliminati, in semifinale Sinner sfiderà Paul

Jannik Sinner si frega le mani ma dovrà passare attraverso un formidabile Tommy Paul per raggiungere l’ultimo atto del torneo canadese. Intrigante l’altro confronto tra Davidovich Fokina e Alex de Minaur.

Evento: Tommy Paul -Jannik Sinner
Luogo: Sobeys Stadium, Toronto
Quando: 01:30, 13 agosto 2023
Dove vederla: Sky Sport Summer, Sky Sport Tennis, NOW

Colpi di scena a non finire al Sobeys Stadium di Toronto. I due grandi favoriti alla vittoria del Canadian Open sono infatti stati eliminati entrambi. Ci riferiamo, naturalmente, a Carlos Alcaraz e Daniil Medvedev, rispettivamente numero uno e numero tre della graduatoria ATP mondiale. 

Lo spagnolo, che arrivava da quattordici successi consecutivi, si è arenato di fronte allo statunitense Tommy Paul, abile ad imporsi in tre set mettendo a segno quella che possiamo definire una vera e propria impresa. Il russo è invece caduto contro l’australiano Alex de Minaur all’interno di un torneo che si è divertito a rimescolare tutte le carte. Un po’ come avvenne nella passata edizione, quando nessuno si attendeva una finale tra Carreno Busta, poi vincitore, e Hurkacz. 

Ad ogni modo chi ha accolto il tutto con un sorriso bello pieno è Jannik Sinner che non dovrà avere a che fare qui in Nordamerica con la sua bestia nera Medvedev, contro il quale ha sempre e solo perso. Ciò non significa che può già mettere lo champagne nel ghiaccio: nell’imprevedibilità di una manifestazione del genere tocca rimanere sempre sul pezzo, come si suol dire. 

L’azzurro nella notte italiana affronterà in semifinale Tommy Paul contro il quale il bilancio dei confronti diretti è in perfetta parità: un’affermazione dell’altoatesino nel 2022 a Madrid ed una per il ventiseienne del New Jersey sempre dello stesso anno ma in Gran Bretagna e più precisamente a Eastbourne. Non si sono mai sfidati sul cemento, però, dal momento che le due esibizioni descritte erano su terra ed erba. C’è quindi una componente di incertezza che rende ancora più elettrizzante l’evento.

Tommy Paul l’ammazzagrandi: Sinner atteso da una sfida complicata

Ci sono volute oltre due ore di incontro per venire a capo di un Gael Monfils davvero mai domo. Alla fine comunque Jannik Sinner l’ha spuntata e data la dose di imprevedibilità del torneo è già un bel mattoncino importante quello piazzato dal giovane azzurro. Che ora, inutile nasconderlo, vuole puntare alla vittoria: ambizione però ormai comune a tutti, dal momento che i due più grandi della competizione, ranking alla mano, se ne sono già andati via. 

Per il ventunenne di San Candido si è trattato comunque di una straordinaria prova di maturità, che arricchisce ulteriormente il suo personale curriculum vitae nell’arco di questo 2023 nel quale gli era stato chiesto un ulteriore step di crescita. Adesso di fronte avrà Tommy Paul, avversario da non sottovalutare e che per la seconda volta in carriera ha raccolto lo scalpo di Carlos Alcaraz: lo aveva già battuto un anno fa a Montreal e si è ripetuto anche stavolta sempre su suolo canadese. 

Evidentemente l’aria nordamericana fa bene al numero sette del seeding, o magari ha trovato il modo di far vacillare il talento del murciano. In entrambi i casi bisogna fare attenzione a questo ragazzo che quando si tratta di affrontare qualcuno della top ten mondiale non si tira mai indietro. Già sette volte ha battuto uno dei primi dieci della classifica, una statistica che Sinner proverà a non aggiornare. 

L’altra semifinale che non ti aspetti: Davidovich Fokina contro de Minaur

Evento: Alejandro Davidovich Fokina-Alex de Minaur
Luogo: Sobeys Stadium, Toronto
Quando: 20:30, 13 agosto 2023
Dove vederla: Sky Sport Summer, Sky Sport Tennis, NOW

Pure l’altra semifinale era difficilmente pronosticabile. Alex de Minaur aveva una montagna da scalare e lo ha fatto di pura strategia, facendo leva sui colpi presenti nel proprio repertorio che gli hanno consentito di portare il match oltre le due ore per poi farlo proprio. Daniil Medvedev ha commesso troppi errori che gli sono stati fatali tanto da aprire al ventiquattrenne australiano le porte per la sua prima semifinale in un Masters 1000. 

Che sarà contro Alejandro Davidovich Fokina, anch’egli non propriamente un habitué di tali performance in tornei così prestigiosi. Per lo spagnolo si tratta invece della seconda semifinale dopo quella vinta a Montecarlo nel 2022 per quel che riguarda i tornei categoria 1000 e la prima invece nel 2023. Occhio al ranking del ventiquattrenne di Rincon de la Victoria con la sua posizione destinata a salire quanto meno al ventitreesimo posto, in attesa di capire in quale maniera si concluderà la competizione. 

L’iberico nel quarto di finale ha dovuto misurarsi contro l’americano Mackenzie McDonald, regolandolo in due set. Ma veniamo ai precedenti tra i due, favorevoli proprio a Davidovich Fokina che ha vinto due volte contro l’australiano, che diventano tre se consideriamo anche i Challenger. Una sola affermazione per De Minaur risalente al 2019 in Italia. 

Notizie Tennis

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.