Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis

ATP Pechino: ottavo di finale tra Sinner e Nishioka

L’azzurro ha faticato parecchio per battere Daniel Evans e prova a recuperare le energie necessarie per affrontare il giapponese. Ad Astana, invece, il padrone di casa Bublik ospita Ofner.

Evento: Yoshihito Nishioka-Jannik Sinner
Luogo: Olympic Green Tennis Centre, Pechino (Cina)
Data: 1 ottobre 2023
Orario: 05:00
Dove vederla: Supertennis e SuperTennix (in streaming)

Stanco, ma ancora dentro il torneo. Jannik Sinner è uscito piuttosto malconcio dall’ultimo match disputato contro Daniel Evans. L’altoatesino ha comunque centrato la qualificazione agli ottavi di finale del China Open. Ci ha impiegato tre set e l’aiuto del fisioterapista, complice qualche noia muscolare che ha complicato ulteriormente una partita già di per sé delicata, ma alla fine è riuscito a prevalere sul britannico. 

Non è stato il ritorno in campo desiderato ma l’importante era andare avanti nell’ambito di una competizione di notevole prestigio con una start list davvero eccezionale. Sono presenti infatti tutti i primi otto tennisti al mondo, ranking alla mano, con l’unica eccezione rappresentata da Novak Djokovic. A proposito del serbo, le sue parole saranno state certamente apprezzate da Sinner anche perché l’investitura non arriva da uno qualunque ma da uno degli sportivi più forti di sempre: “Jannik e Alcaraz saranno il futuro del tennis. Sinner gioca molto bene, è uno dei giocatori più importanti nel tennis in questo momento. È un giocatore che lavora tanto e questo, con la mentalità che ha, lo porterà lontano”. 

Nole in questo momento è in pausa, tornerà in tempo per le Nitto ATP Finals di Torino. Meglio per gli altri, che a Pechino avranno un rivale in meno di cui preoccuparsi. Per quanto riguarda Sinner il prossimo match è anch’esso insidioso in quanto dovrà misurarsi contro il giapponese Yoshihito Nishioka.

Un solo precedente ma sudato tra Sinner e Nishioka

Insomma, incognita asiatica per Jannik Sinner. Si preannuncia una bella battaglia per il rappresentante del tricolore in linea con l’unico precedente tra i due tennisti. L’azzurro e Nishioka si conoscono già, infatti. Si sono scontrati pochi mesi fa a Barcellona e fu uno scontro piuttosto caldo con il ventiduenne di San Candido che riuscì a prevalere concedendo un set all’avversario. Va detto che neppure all’epoca Sinner era in grandissima condizione, tant’è che rinunciò a scendere in campo nell’incontro successivo nel quarto di finale contro il connazionale Lorenzo Musetti. 

Il tour de force tra i vari Masters 1000 - semifinale a Indian Wells, finale a Miami, semifinale a Montecarlo – si era fatto sentire sul corpo e nella mente dell’abile giocatore italiano. La speranza è che oggi Sinner possa recuperare per garantire un’adeguata performance anche nella prossima gara. Ce ne sarà bisogno per avere la meglio su un Nishioka che ha già battuto uno dei padroni di casa come Shang Jungcheng. E che sogna ora la grande impresa. 

Il giapponese nel ranking è in trentottesima posizione, nel suo palmarès figurano due titoli, col primo vinto nel 2018 proprio in Cina, seppur a Shenzen, e il secondo ancora una volta in Asia ma in Corea. Il suo 2023 era partito col botto, con la semifinale di Adelaide alla quale si sono poi aggiunti altri traguardi degni di nota come gli ottavi di finale al French Open. 

Ottavi di finale all'ATP di Astana: Ofner contro Bublik

Evento: Sebastian Ofner-Aleksandr Bublik
Luogo: National Tennis Centre, Nur-Sultan (Kazakistan)
Data: 30 settembre 2023
Orario: 14:00
Dove vederla: Supertennis e SuperTennix (in streaming)

Novak Djokovic ha dato buca anche ad Astana, dove è detentore del titolo. A giocarselo quindi sono gli altri, pronti a darsi battaglia al National Tennis Centre di Nur-Sultan in Kazakistan. Tra questi Sebastian Ofner e Aleksandr Bublik, a caccia per il momento di un posto ai quarti di finale. Lo troverà soltanto uno dei due, dato che il tabellone li ha posti uno di fronte all’altro. 

Non esistono precedenti  per quel che riguarda i circuiti maggiori, mentre se allarghiamo il discorso anche al resto delle competizioni, una volta in realtà si sono affrontati a New York nel 2018 e in quella circostanza vinse il kazako. Che oggi nel ranking ATP occupa la posizione numero trentacinque e che nella sua carriera ha vinto due titoli, l’ultimo dei quali lo scorso giugno in Germania ad Halle con finale contro Andrej Rublev. 

Per quanto riguarda Ofner, invece, la sala trofei è ancora vuota e in graduatoria non va oltre il cinquantottesimo posto. In questo torneo l’austriaco ha già dovuto superare un turno, imponendosi in rimonta contro l’ungherese Marton Fucsovics. A ventisette anni cerca ancora la consacrazione, dopo qualche discreta prestazione ad esempio al French Open, dove si è spinto fino al quarto turno. Ricordiamo che nel torneo non sono presenti italiani. L’unico azzurro a provarci è stato Stefano Napolitano, eliminato da Taro Daniel alle qualificazioni.

Notizie Tennis

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.