Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis

ATP Metz: ai quarti il derby Fognini-Sonego

La sfida tra i due italiani chiude il programma di giornata del Moselle Open, mentre a Sofia il match clou è tra l'austriaco Ofner e il francese Mannarino.

Evento: Fabio Fognini-Lorenzo Sonego
Luogo: Arènes de Metz
Data:9 novembre
Orario: 19:30
Dove vederla:SuperTennis, Sky, Supertennix, Sky Go, NOW

Una poltrona per due. Fabio Fognini e Lorenzo Sonego si giocano un posto nella semifinale dell'ATP di Metz in un derby tutto da gustare. Per entrambi è l'ultima occasione per chiudere il 2023 col botto, visto e considerato anche che il resto degli avversari rimasti in gara non appare di livello superiore. Appuntamento in serata, intorno alle 19:30, per un match che si annuncia spettacolare. 

A Metz la sfida tutta italiana

Per approdare ai quarti di finale Fognini ha già fatto un'impresa: ha eliminato Alexander Bublik, testa di serie numero 5, al termine di una vera e propria battaglia protrattasi fino al terzo set: 4-6, 7-6, 7-6 il punteggio in favore del tennista ligure. Che, evidentemente, è abbonato ai tie-break vincenti, visto che nel turno precedente aveva avuto ragione del brasiliano Thiago Seyboth Wild, appunto, con un doppio 7-6. 

Meno complicato, almeno sulla carta, il percorso di Lorenzo Sonego. Il torinese al primo turno ha avuto ragione di Marcos Giron in rimonta: 2-6, 6-3, 7-6. Poi, agli ottavi, non ha faticato troppo contro il giordano Abdullah Shelbayh, piegato con un autorevole 6-3, 7-5. In classifica tra i due ci sono quasi cento posizioni: Sonego è numero 49 al mondo, Fognini 147. Nessun precedente ufficiale, ma i due si conoscono bene, sono stati compagni di Davis e avranno fatto dozzine di allenamenti assieme. Partita, insomma, che può finire in qualsiasi modo.

Gli altri quarti dell'ATP di Metz

Chi vince tra Fognini e Sonego affronta il vincente del quarto di finale tra Ugo Humbert, testa di serie numero 4, e Harold Mayot. Un derby francese, con la favola di Mayot - proveniente dalle qualificazioni - che forse potrebbe toccare le sensibili corde del pubblico francese. Altro derby nella parte bassa del tabellone, stavolta russo: Alexander Shevchenko sfida Karen Khachanov. 

Quest'ultimo è numero 3 del seeding e ha superato senza troppi problemi Lestienne agli ottavi. Per Shevchenko, invece, vittorie ai danni di Bourgue e Valkusz, non proprio due primattori del tennis mondiale. Chiude il quadro l'ennesimo derby, ancora francese: Pierre-Hugues Herbert contro Luca Van Assche, che agli ottavi ha superato Stan Wawrinka, ritiratosi dopo aver perso il tie-break del secondo set.

A Sofia Mannarino sfida Ofner

Evento: Sebastian Ofner-Adrian Mannarino
Luogo: Arena Armeec, Sofia
Data: 9 novembre
Orario: 17:00
Dove vederla:SuperTennis, Supertennix

La sfida sulla carta più intrigante dell'altro ATP 250 che si gioca in parallelo, a Sofia, vede di fronte la testa di serie numero 2, Adrian Mannarino, e quella numero 7, Sebastian Ofner. Un francese contro un austriaco col primo che ha superato lo scoglio degli ottavi regolando con un doppio 6-4 lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas e il secondo che invece di turni ha dovuto superarne due, piegando in tre set prima l'ucraino Vitaliy Sachko, poi l'australiano Christopher O'Connell. 

Due battaglie che potrebbero farsi sentire nelle gambe dell'austriaco, 27 anni, che nel ranking viaggia 19 posizioni alle spalle dell'inossidabile francese, 35enne ma con la tempra di un ragazzino: numero 44 contro numero 25. Un solo precedente tra i due, datato quest'anno e sul cemento: 6-4, 6-4 per Mannarino nella semifinale del torneo di Astana. 

Gli altri quarti di finale a Sofia

Il vincitore del match tra Mannarino e Ofner se la vedrà col vincente del match tra l'ungherese Marton Fucsovics e il russo Pavel Kotov. Fucsovics ha piegato in rimonta agli ottavi Jurij Rodionov ed è testa di serie numero 8 del torneo della capitale bulgara, mentre Kotov è riuscito a eliminare prima il bulgaro Alexandar Lazarov, poi l'argentino Sebastian Baez, entrambi tra mille patemi: il primo al terzo set, il secondo dopo aver appena pareggiato i conti al tie-break sull'1-1, grazie al ritiro avversario. 

Nella parte alta del tabellone un altro ungherese, Fabian Marozsan, affronta Jan-Lennard Struff, numero 3 del seeding. Marozsan reduce dalla battaglia con Roberto Bautista Agut (6-3, 3-6, 7-6), Struff dal successo meno tortuoso su Billy Harris, piegato 7-6, 6-4. Ultimo match, quello tra Jack Draper e il sorprendente turco Cem Ilkel. 

L'inglese ha eliminato agli ottavi Lorenzo Musetti, testa di serie numero 1, quasi in scioltezza: 7-5, 6-2 il risultato in suo favore. Per Ilkel, in tabellone grazie a una wild-card, due successi su Dimitar Kuzmanov, enfant du pays, e soprattutto sull'australiano Max Purcell, testa di serie numero 6, piegato dopo tre set assai combattuti sul punteggio di 6-3, 4-6, 6-4. Il turco, numero 259 al mondo, non vuole assolutamente fermarsi sul più bello.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.