Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis

ATP Masters 1000 Parigi: Mackenzie McDonald affronta J.J. Wolf, Sinner aspetta il suo avversario

Jannik è già ai sedicesimi del prestigioso torneo nella capitale francese, dove sfiderà il vincente del match tra Mackenzie McDonald e J.J. Wolf.

Evento: Mackenzie McDonald-J.J. Wolf
Luogo: Palais Omnisports de Paris-Bercy
Data: 31 ottobre 2023
Orario: 12:30
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport Tennis. In streaming su NOW

A Vienna ha conquistato il quarto titolo dell'anno, eguagliando il record del 2021. Diverso, però, il peso specifico dei vari trionfi. Due anni fa Sinner trionfò a Melbourne, Washington, Sofia e Anversa, nel 2023 ha fatto suoi Montpellier, il Masters 1000 di Toronto, i tornei di Pechino e Vienna. Un innegabile salto di livello, testimoniato anche dalla scalata nel ranking: l'azzurro adesso è saldamente in quarta posizione e i primi tre, Djokovic, Alcaraz e soprattutto Medvedev, battuto nelle ultime due finali, non sembrano poi così inarrivabili.

Sinner a Parigi da testa di serie numero 4

A Parigi Sinner scatta da testa di serie numero 4, del resto quello nella capitale francese è l'ultimo Masters 1000 dell'anno e ci sono tutti, ma proprio tutti i migliori, a caccia dell'ultimo acuto stagionale oppure di punti preziosi per acciuffare per i capelli la qualificazione alle Finals. Sinner a Torino ci sarà senz'altro, per lui il “problema” è solo quello di mantenere alta una condizione che sembra brillante come non mai. 

Per questo il campione altoatesino può aspettare con serenità di conoscere il suo avversario, che uscirà fuori dalla sfida tutta a stelle e strisce tra Mackenzie McDonald e J.J. Wolf: due avversari insidiosi (il primo è numero 42 al mondo, il secondo numero 57), ma che al momento sembrano di un altro livello rispetto al Sinner straripante, maturo, freddo e cinico ammirato nella straordinaria esperienza viennese. 

McDonald contro Wolf, in palio c'è...Jannik

Derby nordamericano, dunque: chi vince guadagna la possibilità di sfidare l'italiano nei sedicesimi. McDonald, 28 anni, è reduce dall'eliminazione agli ottavi al torneo di Tokyo, dove è stato superato in due set dal connazionale Tommy Paul: 6-4, 6-2 il punteggio. Per lui accesso diretto al tabellone principale, a differenza di Wolf che ha dovuto superare due turni di qualificazione. 

Dove il 24enne di Cincinnati ha eliminato due spagnoli, prima Bernabe Zapata Miralles (6-1, 2-0 e poi ritiro dell'iberico), quindi Roberto Carballes Baena (6-3, 6-4). Prima sfida assoluta in un torneo ATP tra i due statunitensi, che però si sono affrontati qualche mese fa nel secondo turno delle qualificazioni del Queen's, sull'erba di Londra: in quell'occasione l'ha spuntata McDonald con un doppio 6-4. 

Il tabellone parigino di Sinner: insidie Rublev e Djokovic

Fermo restando che il campo è giudice supremo e che ogni partita va vinta prima di pensare alla successiva, diamo uno sguardo a quello che potrebbe essere il percorso di Jannik nel torneo parigino. Dopo il match contro il vincente tra McDonald e Wolf l'azzurro dovrebbe vedersela con Alex de Minaur, testa di serie numero 13, sempre che l'australiano, dopo aver piegato in tre Andy Murray, abbia ragione di uno tra Dusan Lajovic e l'enfant du pays Benjamin Bonzi. 

Ai quarti l'italiano ritroverebbe Andrey Rublev (5), sconfitto in semifinale proprio a Vienna in una sfida che ha consentito all'azzurro di difendere e consolidare il quarto posto nel ranking, sempre a patto che il russo riesca a farsi strada contro Tommy Paul, numero 12 del seeding, e altre mine vaganti come l'olandese dalle mille risorse, Botic van de Zandschulp, o come il sempre imprevedibile Yoshihito Nishioka. Sarebbe, appunto, un remake della recentissima semifinale viennese, dove Sinner s' è imposto con un sofferto 7-5, 7-6. 

Dalla parte di tabellone di Sinner e Rublev, poi, c'è Novak Djokovic, che ha in Taylor Fritz (Ben Shelton subito fuori contro Alejandro Davidovich Fokina) la maggiore insidia nelle prime fasi del Masters 1000 parigino: ostacolo che tuttavia non dovrebbe impensierire più di tanto un fuoriclasse come Nole.

I primi incontri dei sedicesimi: c'è Rublev-Nishioka

Evento: Andrey Rublev-Yoshihito Nishioka
Luogo: Palais Omnisports de Paris-Bercy
Data:31 ottobre 2023
Orario: 20:30
Dove vederla:Sky Sport Uno, Sky Sport Tennis. In streaming su NOW

Intanto, mentre si completa il primo turno è già tempo di sedicesimi, con le prime teste di serie in campo. Tra queste c'è Andrey Rublev, numero 5 del tabellone, che come abbiamo visto è dalla stessa parte di Sinner e potrebbe incrociare il suo cammino con quello dell'italiano. Per il russo esordio non facile contro Yoshihito Nishioka, che pure nel primo incontro ha avuto il suo bel da fare per avere ragione di Jordan Thompson: l'australiano si è arreso solo al terzo set sul punteggio di 7-6, 4-6, 6-2. Quattro i precedenti tra il russo e il giapponese e il bilancio è in perfetta parità: due successi per parte. In campo pure Carlos Alcaraz, che sfida Roman Safiullin, e Karen Khachanov contro Laslo Djere. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.