Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis

ATP 500 Vienna: per Sinner c’è subito Shelton

Il numero 4 al mondo ritrova nuovamente il giovane statunitense che lo aveva battuto a Shanghai. A Basilea scattano gli ottavi di finale aperti dal match tra Murray ed Etcheverry.

Evento: Ben Shelton-Jannik Sinner
Luogo: Wiener Stadthalle, Vienna (Austria)
Data: 25 ottobre 2023
Orario: dalle 17:30
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport Tennis, in streaming su NOW, SuperTennis, SuperTennix

L’ATP di Vienna per noi italiani equivale anche a dire Jannik Sinner. Eppure l’altoatesino non è stato affatto fortunato nel sorteggio, pur partendo dalla posizione privilegiata di seconda testa di serie. Il ventiduenne di San Candido dovrà infatti misurarsi contro Ben Shelton, con il giovane americano che lo ha già battuto pochissimi giorni fa a Shanghai. Mettiamola così: può essere la chance per il numero quattro al mondo di prendersi una gustosa quanto immediata rivincita. Ma non bisogna dare nulla per scontato, anche perché il ragazzo di Atlanta arriva all’appuntamento stanco ma galvanizzato dal successo ottenuto in Giappone con finale portata a casa contro Aslan Karatsev. 

Qualcuno aveva ipotizzato infatti che Shelton potesse dare forfait alla rassegna austriaca, se non fosse per il fatto che il torneo mette in palio ben 500 punti. Una soglia assai utile per chi nutre l’ambizione di entrare nei primi otto della graduatoria ATP e disputare quindi le Finals di Torino. Quest’ultimo è un ottimo incentivo per andare oltre la stanchezza e provare nuovamente a tentare l’impresa battendo uno dei giocatori più forti in circolazione in questo momento. Sono tante le motivazioni per entrambi, ecco perché si preannuncia un pomeriggio davvero intrigante, aperto ad ogni possibile scenario. Con il rammarico che una sfida del genere arrivi così presto, ma con la consapevolezza che il livello della competizione è davvero parecchio alto e servono standard elevati per reggere. 

Shelton è il nuovo che avanza per gli USA. Ma Sinner medita vendetta

“Due anni fa giocavo il campionato di college, oggi entro nei top 15. È difficile spiegare cosa è successo: semplicemente, il mio mondo si è rivoluzionato”. Parola e musica di Ben Shelton, il personaggio del momento nonché una delle speranze più grandi del tennis americano per gli anni a venire. Tokyo per lo statunitense è stata solo la punta dell’iceberg, in un processo di crescita che aveva già espresso notevoli segnali. Basti pensare agli Australian Open, nei quali Shelton era riuscito a spingersi fino ai quarti, o alla finale in doppio a Washington. Al Canada Open soltanto Carlos Alcaraz lo ha costretto alla resa, così come Novak Djokovic alle semifinali degli US Open a estrometterlo dalla competizione. 

La sua storia personale è ancora breve ma a sensazione sentiremo ancora parlare molto di Shelton il cui cammino è soltanto all’inizio. Jannik Sinner ha già avuto modo di tastare le qualità del rivale e non commetterà più l’errore di sottovalutarlo. Qualora l’altoatesino dovesse riuscire a superare questo ingombrante scoglio, il calendario sulla carta diventerebbe più agevole. Ma sappiamo che in manifestazioni del genere non sempre le griglie e le etichette portano a facili letture. Ad ogni modo l’italiano può far leva, oltre che su delle doti ormai evidenti a tutti, anche su una maggiore esperienza internazionale. E non è fattore di poco conto.

Un salto a Basilea: Murray vs Etcheverry aprono gli ottavi di finale

Evento: Andy Murray-Tomas Martin Etcheverry
Luogo: St. Jakobshalle, Basilea (Svizzera)
Data: 25 ottobre 2023
Orario: dalle 20:00
Dove vederla: SuperTennis, SuperTennix

Lasciamo l’Austria per dirigerci in Svizzera, con l’Europa che è tornata ad essere l’epicentro del grande tennis dopo una lunga parentesi asiatica con i tornei di Pechino, Astana, Shanghai e Tokyo. Sui campi del St. Jakobshalle andiamo ad analizzare il match che chiuderà questa giornata battezzando gli ottavi di finale della competizione. 

Scendono in pista Andy Murray e Tomas Martin Etcheverry. Anche in questo caso, come nel precedente descritto su Vienna, si trovano due protagonisti che si sono già affrontati di recente. Ad Indian Wells dopo il primo set conquistato dall’argentino, il britannico è salito in cattedra portando a casa la qualificazione. Il 36enne di Glasgow non fece poi molta strada nell’arco di quella manifestazione, cedendo il passo due turni dopo contro il connazionale Jack Draper. D’altro canto Murray vanta un passato illustre, con 46 titoli in bacheca, ma da tempo ormai non è più lo stesso, tant’è che nel ranking è quarantesimo. 

Etcheverry invece non ha mai vinto nulla, se non nei circuiti minori. In singolare ha disputato due finali e i quarti di finale all'ultimo Open di Francia. Il suo miglior ranking ATP è stato il trentesimo posto raggiunto nel giugno 2023. Adesso è sceso di un paio di gradini ma a 24 anni il sudamericano di La Plata è ancora alla ricerca della definitiva maturazione. Qui a Basilea ha vinto all’esordio contro Sebastian Korda. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.