Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Arsenal, Arteta
  1. Calcio
  2. Premier League

Arsenal-Luton: probabili formazioni, orario e dove vederla

Presentazione della gara tra Arsenal e Luton, valevole per la 31esima giornata di Premier League. L’incontro si gioca all’Emirates Stadium alle 20:30 di mercoledì 3 aprile.

La Premier League non si ferma ma riparte subito con un turno infrasettimanale che rappresenta la trentunesima giornata del massimo campionato inglese. In programma in calendario c’è anche una sorta di testa-coda che vede impegnate due squadre in lotta per traguardi ben diversi. L’Arsenal, infatti, accoglie nel proprio impianto il Luton con i Gunners che vogliono riprendere la propria marcia per il titolo e gli Hatters, invece, che desiderano semplicemente mantenere la categoria raggiunta con innumerevoli sforzi e tanta fatica.

Arsenal-Luton: le probabili formazioni

Arsenal (4-3-3): Raya; White, Saliba, Gabriel, Kiwior; Odegaard, Jorginho, Rice; Saka, Havertz, Trossard. Allenatore: Arteta.

Luton (4-3-3): Kaminski; Kabore, Burke, Mengi, Doughty; Berry, Barkley, Ruddock; Townsend, Morris, Chong. Allenatore: Edwards.

Arsenal-Luton: dove si gioca

L’Arsenal ospita il Luton nella sua casa che è l’Emirates Stadium. L’impianto si trova nel quartiere londinese di Islington ed è stato costruito tra il 2004 e il 2006. Per capienza – 60.260 posti a sedere - è il terzo in Premier League dopo l'Old Trafford di Manchester e il Tottenham Hotspur Stadium di Londra, nonché il quarto per capienza a Londra, dopo Wembley, Twickenham e lo stadio degli Spurs.

Dove vedere Arsenal-Luton in TV e in streaming

A detenere i diritti televisivi della Premier League 2023/2024 è Sky Sport che proporrà il match tra Arsenal e Luton al canale di Sky Sport Calcio. Sarà possibile seguire l’incontro anche in streaming, attraverso dispositivi mobili, sulle app di Sky Go e NOW.

Arsenal-Luton: i precedenti

La gara di andata, giocatasi a dicembre, fu davvero spettacolare. L’Arsenal strappò i tre punti al Luton soltanto al 97esimo grazie al gol di Rice del definitivo 3-4. Questo è stato l’unico confronto diretto in epoca recente tra i due club, considerato come gli Hatters siano una neopromossa e abbiano trascorso la maggior parte della loro storia in categorie inferiori.

Le ultime sull’Arsenal

Sono soltanto due le distanze dell’Arsenal dal Liverpool capolista. Dopo aver combattuto a lungo per il titolo nello scorso anno, i Gunners hanno saputo mantenersi competitivi tant’è che lo scudetto è ancora possibile. La lotta è bella serrata e oltre alle due citate annovera pure i campioni in carica del Manchester City. A tal proposito nell’ultimo scontro diretto i biancorossi hanno pareggiato per 0-0 contro la formazione guidata da Pep Guardiola.

L’Arsenal ha il miglior attacco e pure la miglior difesa di tutta la Premier League: Mikel Arteta ha costruito una macchina quasi perfetta alla quale davvero manca soltanto la ciliegina sulla torta, ovvero un riconoscimento in termini di trofei. Nel 2024 i Cannonieri inglesi non hanno mai perso, almeno in campionato. Sono vivi anche in Europa dove dovranno giocare i quarti di finale di Champions League contro il Bayern Monaco di Thomas Tuchel. Anche quello sarà un bel banco di prova per il team londinese.

Le ultime sul Luton

Se il campionato finisse oggi il Luton sarebbe retrocesso. Fortunatamente, però, ci sono ancora otto giornate da vivere, con ventiquattro punti in palio per riscrivere l’epilogo di una stagione intensa e complicata regalandogli possibilmente un lieto fine. Gli Hatters non vincono una partita dal 30 gennaio, quando schiantarono il Brighton di Roberto De Zerbi con un sonoro 4-0.

Da allora la formazione guidata da Rob Edwards ha raccolto solamente tre punti in otto gare, frutto chiaramente di tre pareggi. Nel mezzo c’è stata anche la FA Cup con eliminazione giunta al quinto turno per mano dell’ingiocabile Manchester City che al Kenilworth Road si impose per 6-2. Che l’annata sarebbe stata complicata era facilmente preventivabile, data l’inesperienza del team dai colori arancioblu. Resta viva, comunque, la possibilità di centrare la salvezza e sarebbe quasi uno scudetto da queste parti.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.