Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio

Amichevoli: Liverpool, c'è il Leicester a Singapore, scatta l'operazione rilancio

Terza uscita per i Reds, di scena in Asia. La rivoluzione di Klopp è iniziata: via diversi senatori, sostituiti da alcuni dei migliori talenti in circolazione come Szoboszlai e Mac Allister.

Evento: Liverpool-Leicester
Luogo: Singapore National Stadium, Singapore
Quando: 11:00, 30 luglio
Dove vederla: Dazn

Terza amichevole estiva per il Liverpool di Jürgen Klopp, che affronta il Leicester al National Stadium di Singapore: si gioca domenica 30 luglio, con fischio d'inizio alle 11:00 italiane. Finora mai banali le partite dei Reds, che hanno regalato spettacolo e soprattutto gol. Dopo il successo per 4-2 contro il Karlsruher nella prima uscita stagionale con doppietta di Diogo Jota, l'undici di Klopp ha pareggiato 4-4 con un'altra squadra tedesca: il Furth. Questa volta ad andare a bersaglio due volte è stato l'ex Benfica Darwin Núñez, chiamato a compiere il salto di qualità. 

In Asia il Liverpool incontrerà le Foxes, la cui favola è definitivamente finita con la retrocessione in Championship, la Serie B inglese. La ricostruzione è stata affidata al tecnico italiano Enzo Maresca, già ex vice di Pep Guardiola al Manchester City del triplete. Dunque, il Leicester ci riprova con un italiano. La prima volta andò bene, molto bene. Claudio Ranieri, infatti, fece conquistare al club la prima Premier League della sua storia.

Liverpool, operazione rilancio

Da quando siede sulla panchina del Liverpool, Klopp ha vinto una Premier League, una Coppa di Lega, una FA Cup, una Community Shield, una Champions League, una Supercoppa Europea e anche un Mondiale per Club. Praticamente tutto. Eppure l'ultima stagione si è rivelata avara di soddisfazioni, con il Liverpool che ha rischiato di ritrovarsi addirittura fuori dalla coppe. 

Solo grazie a un buon finale i Reds sono riusciti ad acciuffare il quinto posto che è valso l'Europa League, ma sorprende - e come potrebbe non essere così - la sua esclusione dalla Champions. L'imperativo è tornare a competere per le zone più nobili della classifica, magari dando battaglia al mai sazio Manchester City di Guardiola.

Il mercato: via tre senatori, spazio ai giovani

Il Liverpool ha perso tre giocatori che hanno contribuito non poco ai successi della storia recente del club. Hanno salutato Anfield il 37enne James Milner, passato al Brighton di De Zerbi, Jordan Henderson e anche l'attaccante brasiliano Firmino. Questi ultimi due hanno ceduto alle lusinghe milionarie dell'Arabia Saudita. Sono invece arrivati due tra i prospetti più interessanti del panorama mondiale. Dal Brighton è stato ingaggiato l'argentino campione del mondo Alexis Mac Allister, reduce da un'annata da 10 gol in Premier League. 

Dal Lipsia, ecco il 22enne centrocampista ungherese Dominik Szoboszlai. L'ex Salisburgo garantisce un considerevole bottino di reti: finora non ha mai segnato meno di sei gol a campionato. Insomma, un'arma in più a disposizione del tecnico tedesco. E non è finita qui. Sì, perché i Reds sono intenzionati ad assicurarsi le prestazioni di un altro talentino che si è messo in evidenza con la casacca del retrocesso Southampton. Ci riferiamo a Roméo Lavia, mediano belga di 19 anni, che ha collezionato 29 gettoni alla sua prima esperienza nel massimo campionato inglese.

Cosa funziona e cosa no

Le prime amichevoli hanno fotografato l'ottimo stato di forma degli attaccanti di Klopp. Tutti a bersaglio, con Darwin Núñez che ne ha già segnati tre. Dopo un primo anno di ambientamento tra alti e bassi, l'uruguaiano deve dimostrare di essere il bomber implacabile esploso tra le fila del Benfica. Le fortune dei Reds dipendono anche dai suoi gol. Di certo, i tifosi si aspettano che vada quanto meno in doppia cifra, migliorando lo score di nove reti della scorsa stagione. 

Il tallone d'Achille della squadra del Merseyside resta la difesa, che continua a concedere tanto. Sei gol incassati in due partite contro avversari di caratura inferiore sono davvero troppi. Al momento Klopp non sembra essere particolarmente preoccupato, ma guai a sottovalutare le prime avvisaglie. Le amichevoli estive servono anche a intervenire prima che sia troppo tardi.

La probabile formazione del Liverpool

Solito 4-3-3 per Jürgen Klopp, marchio di fabbrica dell'allenatore tedesco. Quella che scenderà in campo con il Leicester sarà la migliore formazione possibile, proprio perché c'è tanta voglia di tornare al top. Tra i pali ci sarà l'ex Roma Alisson, quindi batteria difensiva composta da Gomez, Konate, Van Dijk e Robertson. A centrocampo il campione del mondo Mac Allister, con Alexander-Arnold e Szoboszlai. Salah e Diaz larghi nel tridente; Darwin Núñez sarà il terminale offensivo.

La probabile formazione del Leicester

Stesso sistema di gioco per le Foxes di Enzo Maresca: l'ex Atalanta Castagne, Souttar, Vestergaard e Kristiansen agiranno in difesa a protezione di Hermansen. In mezzo al campo si candidano a partire dal primo minuto Ndidi, Soumaré e Winks. In attacco Albrighton, Iheanacho e Daka.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.