Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio

Amichevoli: Liverpool-Bayern Monaco, assaggio di Champions

I Reds propongono i nuovi acquisti Mac Allister e Szoboszlai, mentre i tedeschi devono fare i conti con un attacco spuntato e i tanti infortuni. L’ultimo scontro diretto risale al 2019.

Evento: Liverpool-Bayern Monaco
Luogo: Singapore National Stadium
Quando: 13:30, 2 agosto 2023
Dove vederla: Dazn

Sei Champions League a testa e un numero incredibile di trofei nazionali e internazionali. Questo basta per capire il prestigio della sfida tra Liverpool e Bayern Monaco, in programma alle 13:30 italiane di mercoledì al Singapore National Stadium. Partiamo dagli inglesi, reduci dalla netta vittoria per 4-0 ai danni del Leicester City di Enzo Maresca, con reti di Darwin Nunez, Bobby Clark, Diogo Jota e del giovane scozzese Ben Doak (classe 2005 che farà parlare di sé). 

Come al solito, grande prova dell'ex romanista Mohamed Salah, sugli scudi con grandi giocate e due assist. Per i tedeschi, invece, sabato è arrivata la vittoria di misura contro il Kawasaki Frontale: in rete il giovane croato Josip Stanisic, ma da segnalare c'è soprattutto il debutto dal primo minuto del sudcoreano Kim Min-Jae (schierato al centro della difesa al fianco del duttile Pavard).

Gli scontri diretti più recenti (e ufficiali) tra Reds e bavaresi

Bayern e Liverpool non si sfidano da più di quattro anni: nel marzo del 2019, in occasione degli ottavi di finale di Champions League, gli inglesi passarono il turno per effetto del pareggio a reti bianche dell'andata e del netto 1-3 in terra bavarese (doppietta di Sadio Mane e rete dell'olandese Van Dijk). Precedentemente, escludendo la Coppa Audi del 2017 (ancora un tris degli inglesi), da segnalare il successo del Liverpool nella Supercoppa Europea del 2001 (3-2 con reti del futuro romanista Riise e dei mitici Heskey e Owen).

Come arrivano alla sfida le due squadre 

Nell’ultimo successo contro il Leicester, il Liverpool ha riabbracciato il talento ungherese Szoboszlai (acquistato da poco dal Lipsia), vittima recentemente di un fastidioso infortunio alla caviglia. Out anche contro il Bayern i vari Stefan Bajcetic, l'ex perno del Bayern Thiago Alcantara e Conor Bradley, rimasti tutti in Inghilterra per recuperare dai rispettivi infortuni. 

Guardando agli estremi difensori, Caoimhin Kelleher dovrebbe tornare a sedersi in panchina, a favore del titolarissimo Alisson Becker, che contro il Leicester è entrato in campo solo ad una mezz’ora dal termine. In attacco, invece, Luiz Diaz dovrebbe prendere il posto del portoghese Diogo Jota. 

Parlando ancora di ex, il Bayern affronterà la partita di mercoledì senza una vecchia conoscenza di Anfield Road come Sadio Mane, che raggiunge Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita (direzione Al-Nassr). L’addio del senegalese dopo una sola (deludente) stagione, riduce ulteriormente le scelte in attacco del tecnico Tuchel, già alle prese con gli infortuni di Eric Maxim Choupo-Moting (ginocchio) e Thomas Müller (anca). 

Fuori gioco anche il portiere Manuel Neuer e l’altro nuovo arrivato Raphael Guerreiro: considerando l’assenza del portiere della nazionale tedesca, lo svizzero Yann Sommer è chiamato ancora una volta a giocare da titolare, e questo nonostante le tante voci di mercato che lo vorrebbero ad un passo dall’Inter di Simone Inzaghi. 

Le probabili formazioni di Liverpool-Bayern Monaco

Guardando agli undici in campo, il tecnico Klopp propone un 4-3-3 molto offensivo. Ecco l'estremo difensore Alisson e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Alexander-Arnold, Konate, Van Dijk e Robertson. A centrocampo spazio alla certezza Jones e ai due nuovi acquisti Alexis Mac Allister (campione del mondo con l’argentina) e il già citato Dominik Szoboszlai. In attacco, infine, il trio composto da Salah, Nunez e Diaz.

Nella probabile formazione del Bayern Monaco (4-2-3-1 il modulo) spazio al portiere Sommer e alla retroguardia guidata da due vecchie conoscenze della Serie A come Kim e De Ligt, coadiuvati dai terzini Pavard e Davies. A centrocampo tutto passa per i piedi del fortissimo Kimmich, affiancato dall’altra certezza Goretzka. Qualche metro più avanti spazio ai trequartisti Sané, Musiala e Coman. Come unica punta ecco il giovanissimo Mathys Tel, classe 2005 che vuole incrementare il suo bottino dopo i 5 gol realizzati l'anno scorso nella sua prima stagione con la maglia dei bavaresi.

Notizie Calcio 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.